Mercoledì 26 Gennaio19:10:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il comune di Rimini ha acquisito 45 opere di giovani artisti contemporanei

Le opere saranno esposte dalla prossima primavera negli spazi dell'Ala Nuova del Museo della Città nell'ambito della propria programmazione espositiva temporanea

Attualità Rimini | 12:08 - 14 Gennaio 2022 Una delle opere acquisite - autore Davide Trabucco Una delle opere acquisite - autore Davide Trabucco.

La Giunta comunale ha approvato la convenzione con la Regione per l'acquisizione in comodato gratuito di 45 opere d'arte di giovani artisti contemporanei che andranno ad arricchire la programmazione espositiva dell'ala nuova del Museo della Città.  

Nel 2020 l'Assessorato alla cultura e paesaggio della Regione Emilia-Romagna ha lanciato un bando per sostenere e promuovere l'arte contemporanea assegnando a 36 artisti dei premi-acquisto del valore massimo di 4.950 euro ciascuno, nell'ambito delle iniziative e attività a sostegno dell'emergenza causata dall'epidemia Covid-19. Un segno di attenzione nei confronti dei giovani artisti del territorio condiviso dal Comune di Rimini, che ha manifestato l'interesse a promuovere e valorizzare le 45 opere d'arte acquisite dalla Regione esponendole negli spazi dell'ala nuova del Museo della città, sede di mostre e attività legate all'arte contemporanea.  

Oltre alle 45 opere – fotografie, dipinti, ceramiche, collage - realizzate dai giovani artisti emiliano romagnoli, la Regione ha concesso in comodato gratuito una ulteriore opera dell'artista Emil Lukas, donazione di un privato, consistente in sei pannelli realizzati con tecniche miste (gesso, carta, vetro, pittura, materiale organico, tessuto, plastica). 

L'accordo in convenzione tra la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Rimini avrà una durata di 5 anni con la possibilità di ulteriore rinnovo per ulteriori 5 anni. Le 46 opere saranno esposte dalla prossima primavera negli spazi dell'Ala Nuova del Museo della Città nell'ambito della propria programmazione espositiva temporanea. 
"L'iniziativa si inserisce in un percorso di solida collaborazione con la Regione e con l'assessore alla cultura Mauro Felicori, che punta a dare la giusta valorizzazione al vivace movimento artistico contemporaneo che anima il nostro territorio – commenta il sindaco Jamil Sadegholvaad – Ringrazio quindi la Regione per l'opportunità che ci offre di andare ad arricchire il nostro patrimonio artistico e la nostra proposta museale, che nei prossimi mesi sarà al centro di importanti novità".  

< Articolo precedente Articolo successivo >