Giovedý 20 Gennaio05:50:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il Centro Agro Alimentare Riminese nuovamente protagonista a Dubai

All'incontro organizzato dalla Regione Emilia Romagna con gli importatori del settore agroalimentare del Paese arabo

Attualità Rimini | 15:32 - 11 Gennaio 2022 Gianni Indino e Simona Caselli Gianni Indino e Simona Caselli.

Importante appuntamento all’Expo di Dubai con l’incontro organizzato dalla Regione Emilia Romagna con gli importatori del settore agroalimentare del Paese arabo. Un grande successo per l’iniziativa alla quale ha partecipato anche Simona Caselli, presidente di AREFLH l’Associazione delle Regioni Ortofrutticole d’Europa e i rappresentanti della Rete di imprese Emilia Romagna Mercati con il presidente Marco Core (CAL Centro Agroalimentare e Logistica di Parma), il direttore del CAAB - Centro Agro Alimentare di Bologna, Alessandro Bonfiglioli e Gianni Indino, presidente del CAAR – Centro Agro Alimentare Riminese. 

“Il tema affrontato è stato la possibilità di esportare i prodotti della Regione Emilia Romagna nel Paese arabo che sta ospitando l’Expo – spiega il presidente del CAAR, Gianni Indino -. Con questo incontro abbiamo acceso un faro sui prodotti tipici del nostro territorio regionale e, come CAAR, per la nostra provincia in particolare su frutta e verdura, olio, piadina, formaggio di fossa e su tutte le eccellenze di San Patrignano. Ritengo questo appuntamento internazionale organizzato dalla Regione Emilia Romagna molto positivo, così come molto positiva è stata la partecipazione della Rete di imprese e del CAAR. Si stanno gettando le basi per creare un ponte di esportazione a Dubai e in tutta l’area dei prodotti dell’Emilia Romagna e, per quanto riguarda il CAAR, i prodotti tipici del territorio riminese. Nel mio intervento ho presentato le nostre eccellenze agroalimentari e la capacità organizzativa della nostra struttura, ma non è mancato da parte mia uno spot per il nostro turismo, da quello balneare con la spiaggia più grande d’Europa fino a quello culturale, come città che ha dato i natali a Federico Fellini e che merita di essere vista e vissuta per le bellezze architettoniche, storiche e per le iniziative culturali sempre work in progress”.


 

< Articolo precedente Articolo successivo >