Giovedý 27 Gennaio14:38:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid: in Emilia Romagna due minori in terapia intensiva

I ricoveri ordinari sono 21, occupato il 5,6% dei posti letto

Attualità Emilia Romagna | 19:08 - 07 Gennaio 2022 Una terapia intensiva, foto di repertorio Una terapia intensiva, foto di repertorio.

In Emilia-Romagna, al 7 gennaio, si contano due pazienti pediatrici (quindi minori di 18 anni) ricoverati in terapia intensiva, entrambi nel territorio di competenza dell'Ausl Romagna. È quanto emerge dai dati della Regione Emilia-Romagna, raccolti presso le Ausl e le Aziende ospedaliere universitarie dell'Emilia-Romagna. La percentuale di occupazione, rispetto agli 87 posti letto disponibili in terapia intensiva pediatrica, è del 2,3. I posti letto in terapia intensiva pediatrica destinati al Covid-19 sono 12. Per quanto riguarda l'area medica, i pazienti Covid-19 ricoverati in reparto ordinario pediatrico sono 21: tre a Piacenza (presso l'Ausl), quattro a Parma (Aou), due a Reggio Emilia (Ausl), sei a Modena (Aou), uno a Bologna (Aou), uno a Imola (Ausl) e quattro in Romagna. La percentuale media di occupazione è del 5,6% rispetto ai 378 posti disponibili (di cui 62 destinati a Covid-19). La percentuale più alta di occupazione si registra all'azienda ospedaliero-universitaria di Modena, con il 18,8% dei posti letto occupati (ma all'Ausl, che mette a disposizione 27 ulteriori posti letto, non ci sono ricoverati Covid-19).
 

< Articolo precedente Articolo successivo >