Marted́ 25 Gennaio02:16:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il telefonino finisce nella scarpata, per recuperarlo ragazza si blocca sul crinale

"Catena umana" la aiuta. E' accaduto nel comune di Bagno di Romagna

Cronaca Bagno di Romagna | 19:18 - 02 Gennaio 2022 Soccorso alpino e speleologico in azione Soccorso alpino e speleologico in azione.

Le cade il cellulare in una scarpata mentre scatta una foto e, cercando di recuperarlo, si blocca impaurita su un crinale. A riportarla in sicurezza una 'catena umana' di altri escursionisti mentre interveniva il personale del Soccorso alpino. È accaduto oggi (domenica 2 gennaio) nella zona delle Foreste Casantinesi in territorio romagnolo nel comune di Bagno di Romagna. Protagoniste due sorelle di 29 e 26 anni residenti a Pisa. Le due ragazze avevano deciso di fare un'escursione in Appennino e hanno imboccato un sentiero che parte dal comune di Badia Prataglia (Arezzo) per dirigersi verso il monte Penna. A un certo punto una delle due, secondo quanto ricostruito, si ferma per fare una foto con il cellulare che però le scivola finendo nella scarpata sottostante. La giovane cerca di scendere per recuperarlo ma, giunta su un piccolo crinale, impaurita, si blocca. A quel punto la sorella chiama i soccorsi e il 112 di Meldola attiva il Soccorso alpino e speleologico stazione di monte Falco che invia la squadra della valle del Savio. Nel frattempo altri escursionisti passano in zona e si fermano per aiutare la ragazza pericolante. Formano una sorta di catena umana riuscendo a recuperare l'escursionista pisana. I tecnici arrivati sul posto hanno poi provveduto a recuperare il cellulare e ad accompagnare le due donne a Badia Prataglia. Presenti anche i Carabinieri Forestali di Badia Prataglia.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >