Marted́ 25 Gennaio01:35:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, approvato progetto per il nuovo parcheggio Fellini da 400 posti

E' prevista anche la riqualificazione del piazzale per iniziative ed eventi: investimento di 8 milioni

Attualità Rimini | 14:16 - 28 Dicembre 2021 Rendering del parcheggio interrato Fellini Rendering del parcheggio interrato Fellini.


La giunta comunale di Rimini ha approvato il progetto di fattibilità del nuovo parcheggio interrato Fellini, per un costo di 8 milioni di euro. Il progetto, nell'ambito dei lavori per il nuovo Parco del Mare, prevede anche la riqualificazione del piazzale per iniziative ed eventi. Verranno seguite le indicazioni del gruppo Miralles Tagliabue, lo studio che ha definito le linee guida progettuali del Parco del Mare. Il principale obiettivo è quello di armonizzare la piazza con il resto dell’opera pubblica già realizzata su Lungomare Tintori, nel tratto da piazzale Fellini e piazzale Kennedy, "offrendo ai cittadini e ai visitatori una piazza pienamente accessibile e che possa ospitare iniziative ed eventi 365 giorni l’anno", evidenzia l'amministrazione comunale.   

Il parcheggio nascerà nell’attuale piazzale Fellini, seguendone dunque la forma circolare, con accesso da via Beccadelli. Si svilupperà su un piano interrato e avrà una capienza di quattrocento posti, ma sarà realizzato per essere utilizzato anche in maniera modulare, nei periodi di minor affluenza alla zona della marina. Il progetto, inserito nel piano triennale dei lavori pubblici recentemente approvato dal consiglio comunale, prevede la realizzazione di una struttura completa di tutte le dotazioni, con la regolamentazione degli accessi e la predisposizione di postazioni di ricarica per i mezzi elettrici.   

L'assessore Roberta Frisoni annuncia inoltre, per le prossime settimane, la presentazione al consiglio comunale della proposta di pianificazione complessiva della sosta della zona mare da Torre Pedrera a Miramare: "una proposta inserita nel disegno di accessibilità dell’intera città e in cui gli interventi di parte pubblica andranno a integrarsi con quelli privati (penso ad esempio ai nuovi parcheggi di cui presto verrà avviata la realizzazione presso l'area Fox nei pressi dell'Arco d'Augusto) per un obiettivo di potenziamento del numero e una ottimizzazione e il riequilibrio delle percentuali di utilizzazione dei posti auto in integrazione con tutto il resto del sistema di mobilità pubblica e privata". 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >