Mercoledý 19 Gennaio06:51:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, truffatore danneggia motorini in sosta, poi si presenta come meccanico per ripararli

Prendeva di mira soprattutto giovani e donne, si faceva pagare fino a 50 euro. Beccato da un agente della Polstrada

Cronaca Rimini | 10:39 - 17 Dicembre 2021 Immagine di repertorio Immagine di repertorio.

Stacca pezzi elettrici di motorini in sosta, poi si ripresenta al proprietario come meccanico e si fa pagare la riparazione. La truffa è stata scoperta dalla Polstrada Rimini. La scena era più o meno la stessa: il truffatore stacca delle parti del motorino per la messa in moto e si allontana e quindi all'arrivo del proprietario, il mezzo non riparte. A quel punto il meccanico "buon samaritano"  passa "per caso" in zona e si offre di risolvere il problema, rimettendo a posto quello che aveva staccato prima e "guadagnando" tra i 30 e i 50 euro.

Le indagini sono partite a novembre da alcune segnalazioni informali da parte di meccanici in centro storico, che avevano avuto in riparazione diversi motorini tutti con lo stesso problema.
E' stato poi tracciato un identikit del truffatore, che prendeva di mira donne e giovani: un ragazzo di 30-35 anni, alto, snello, capelli corti e tatuaggi particolari.
La sua carriera di "meccanico" è finita in via Valturio a Rimini. Mentre stava armeggiando con un ciclomotore è stato notato, riconosciuto e bloccato da un agente della Polstrada fuori servizio. Il sedicente operaio deve rispondere di furto aggravato, danneggiamento e truffa.
Sono state diverse le denunce arrivate alla Polstrada di persone truffate in questo modo.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >