Venerd́ 03 Febbraio01:59:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Enormi quantitativi di droga dalla Spagna a Rimini, arrestati i corrieri

Cinque cittadini albanesi in manette, avrebbero rifornito gli spacciatori in varie zone d'Italia

Cronaca Rimini | 11:12 - 15 Dicembre 2021 Immagine di repertorio Immagine di repertorio.

Cinque cittadini albanesi sono stati arrestati questa mattina, mercoledì 15 dicembre, per aver partecipato all'organizzazione e alla gestione di ingente traffico di droga dal 2020 ad oggi a Rimini e in altre parti d'Italia.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Rimini, hanno individuato in un 29enne albanese il capo e gli altri quattro di 31, 30, 54 e 21 anni come i corrieri. Sono ritenuti responsabili del trasporto, in varie parti del centro Italia, di 275 kg di hashish e marijuana sequestrati a Rimini nel dicembre 2020 e di 115 kg di hashish sequestrati a Bresso nell'ottobre 2020. Tutta la droga proveniva probabilmente dalla Spagna. Lo stupefacente sarebbe stato stoccato in provincia di Bari, tra cui la sede di una ditta ortofrutticola prequisita, in attesa di arrivare a Rimini per essere venduto "all'ingrosso". Nel marzo scorso erano stati arrestati dalla Squadra Mobile di Bari due cittadini albanesi, che avevano in garage 400 kg di hashish.

E' stato eseguito anche un sequestro preventivo di un'auto, un decreto di perquisizione per un parente degli indagati e una perquisizione in una ditta ortofrutticola di Bari.

Aggiornamento:

VIDEO Fiumi di hascisc e marijuana per la Riviera. Centrale smistamento a Rimini

< Articolo precedente Articolo successivo >