Giovedý 27 Gennaio16:31:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket D, i rabberciati Tigers cadono in casa con i Giardini Margherita: 55-68

La squadra bolognese agguanta i romagnoli in classifica a quota 14 punti

Sport VillaVerucchio | 10:22 - 12 Dicembre 2021 Frigoli top scorer del match con 29 punti (foto Alfio Sgroi) Frigoli top scorer del match con 29 punti (foto Alfio Sgroi).

Fast Coffee Villanova Tigers si sbuccia le ginocchia, rimonta, mette la freccia ma alla fine sono i Giardini Margherita a “fiorire” alla Tigers Arena, raggiungendo i villanoviani in testa alla classifica a 14 punti.

Le Tigri perdono altri due giocatori (Antolini infortunato, Parri influenzato) e si presentano in 9 alla sfida con i bolognesi dei Giardini Margherita, con capitan Zannoni in panchina per onor di firma.
I ragazzi di coach Evangelisti partono bene. Frigoli segna 7 punti di fila e in tutte le maniere (7-2), la difesa è attenta, poi i padroni di casa iniziano a litigare con il ferro a cronometro fermo (11/23 ai liberi alla fine, per un misero 48%), sono imprecisi e gli ospiti piazzano un break di 13-2 per il controsorpasso (9-15). Mussoni in contropiede prova ad arginare l’avanzata bolognese ma il quarto si chiude 12-22.
Ancora Frigoli suona la riscossa, Tomasi lo asseconda e a 7”23 i Tigers si rifanno sotto (19-23). È il momento migliore di Villanova Fast Coffee, con difesa arcigna e buone soluzioni in attacco. Tripla di Tomasi, arresto e tiro di F. Guiducci, una bella combinazione Frigoli-Guiducci regalano il sorpasso 28-26 a 3”44. L’inerzia sembra tutta dalla parte dei padroni di casa ma Minghetti e Bernabini non ci stanno e confezionano un micidiale controbreak 10-0 per il 28-36 all’intervallo lungo.
Assegnata con estrazione una macchina per caffè e 100 cialde messa a disposizione dal main sponsor fast Coffee ad un raggiante, giovanissimo spettatore, si riparte con i Tigers ancora troppo imprecisi dalla lunetta. Russu si iscrive finalmente a tabellino (2/4), Tomasi è più attento ma Bernabini dall’arco è una sentenza (32-43). Dal time out escono bene i villanoviani con 7 punti a fila di Frigoli (39-47). Ci credono, i biancoverdi e fanno bene. Mussoni in contropiede avvicina ancora gli uomini di coach Evangelisti (41-47), Gnoli (subentrato a Russu) prima sbaglia l’appoggio del -4, poi fa ½ dalla linea della carità (42-49), i biancoverdi hanno più opportunità per rientrare ma Bernabini non trema: 43-53.
I cortissimi Tigers sono stanchi, Giardini Margherita è brava e vuol chiudere la partita: tripla di Tosiani e sfondamento fischiato a Gnoli (43-55 a 8”52). Frigoli non si arrende, 4 punti consecutivi (47-64) ma sbaglia 3 liberi. Il tecnico a coach Evangelisti segna la resa, finisce 55-68.

Tabellino
Fast Coffee Villanova Basket Tigers - Giardini Margherita 55-68

Villanova Tigers: Tomasi 10, Zannoni, Bronzetti, Frigoli 29, Russu 2, Mussoni 4, Guiducci 9, Bartolucci, Gnoli 1, Giacobbi. All. Evangelisti
Giardini Margherita: Fanelli 6, Minghetti 10, Bernabini 15, Tosiani 7, Morra, Mondini 2, Nguesso 2, Riguzzi 4, De Simone 7, Argenti11, Paolucci, Artese 4. All. J. Morra

PARZIALI: 12-22, 28-36; 43-55

< Articolo precedente Articolo successivo >