Sabato 22 Gennaio09:36:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Genderful, danza e incontri per la parità di genere, la rassegna al via il 12 a Santarcangelo

Domenica il primo appuntamento. Al via anche un laboratorio di teatro e riscrittura dedicato ai più giovani

Attualità Santarcangelo di Romagna | 11:18 - 11 Dicembre 2021 La presentazione della rassegna La presentazione della rassegna.

Danza e movimento come strumenti per oltrepassare ogni discriminazione generatrice di disuguaglianze sociali e violenze di genere. Questa la filosofia del progetto Genderful-Corpi/Identità che, dopo l'edizione del 2019 focalizzata sul costume e la moda, e la pausa forzata a causa della pandemia, torna dal 12 dicembre a Santarcangelo di Romagna.
Genderful-Corpi/Identità, nato da un'idea di Angela Piegari, organizzatrice di eventi culturali, e Camillo Cammarota, musicista, prende avvio dalla considerazione che nella società contemporanea l'identità di genere sia sempre più "fluttuante". "Ci sono segnali importanti riguardo alla 'liquidità' di tutto ciò che ci circonda - affermano Piegari e Cammarota -, un'evoluzione sociale e culturale necessaria che ha a potenza di abbattere le barriere tra uomo e donna".
Tra gli eventi in programma spettacoli teatrali e laboratori di teatro e riscrittura nella scuola media 'Franchini'intitolati "Che donn*! Ieri e oggi". Gli studenti - spiegano gli organizzatori - potranno sperimentare attraverso esercizi teatrali, le percezioni fisiche di disparità e parità nelle relazioni tra pari e di genere. Riscriveranno in chiave moderna e positiva situazioni letterarie famose, come le donne nella Divina Commedia o le donne nel Mito. "Gli obiettivi - proseguono - sono smontare gli stereotipi delle relazioni di genere, sia per come vengono intese sia per come vengono vissute, per una loro trasformazione in chiave positiva, aiutando i ragazzi a gestire le proprie emozioni, sviluppare l'ascolto degli altri, stimolare meccanismi interiori di fiducia".

< Articolo precedente Articolo successivo >