Sabato 29 Gennaio06:25:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Una serie di eventi della Cineteca di Rimini per celebrare Fellini

Documentari e film per fare da cornice alla giornata inaugurale della seconda sede del Fellini Museum

Eventi Rimini | 11:57 - 07 Dicembre 2021 Fellini sul set di Amarcord Fellini sul set di Amarcord.

La Cineteca del Comune di Rimini organizza una serie di eventi che faranno da cornice alla giornata inaugurale della seconda sede di FM – Fellini Museum, situata al Palazzo del Fulgor, che aprirà dal 12 dicembre.

Fellini in Doc

Presso la sala della Cineteca comunale, dopo la proiezione del 30 novembre del documentario “Fellini – Io sono un clown” realizzato da Marco Spagnoli, questa sera, martedì 7 dicembre, il regista Giuseppe Pedersoli e gli psicoanalisti Angelo Battistini, Giorgio Bambini, Cinzia Carnevali, Massimo De Mari, Rosa Spagnolo e Gabriella Vandi presenteranno “La verità su La Dolce vita”. Il documentario di Pedersoli racconta per la prima volta, grazie a documenti inediti, la nascita e le irripetibili vicissitudini di uno dei capolavori iconici della storia del cinema, raccontate attraverso una felice ricostruzione scenica, sequenze del film, testimonianze dei protagonisti della vicenda. Il film si basa sulla copiosissima, originale e inedita corrispondenza tra Giuseppe Amato, Angelo Rizzoli e Federico Fellini, rispettivamente produttore, distributore e regista de La dolce vita. Sono gli stessi protagonisti a raccontarci, con la “voce” diretta dei loro scritti, ciò che hanno vissuto. Attraverso un montaggio avvincente di interviste e letture – e scene ricostruite – si ricreano le atmosfere, i contrasti e le passioni che formarono la sostanza fondante di uno tra i più controversi prodotti della cinematografia italiana, universalmente riconosciuto come un capolavoro.
 

I film


 

La Cineteca ospiterà, inoltre, appuntamenti dedicati al cinema italiano e internazionale. Mercoledì 15 dicembre il regista romagnolo Marco Gentili presenterà “Over the Skyline” cortometraggio fantascientifico, prodotto dalla Goodfellas Motion Pictures e girato a Rivazzurra in piena emergenza coronavirus. Parteciperanno all’incontro Mattia Santolini, Christian di Benedetto e Adolfo Morganti.

Giovedì 16 dicembre, il film di Steven Knight “Locke”, storia, in presa diretta, del viaggio in auto da Birmingham a Londra di Ivan Locke (interpretato magistralmente da Tom Hardy) un capocantiere preciso e meticoloso di mezza età, alle prese con le conseguenze delle sue scelte di vita. Merito della bellezza del film, non è solo la sceneggiatura certosina di Knight, ma anche i tocchi regalati dalla fotografia e dalla colonna sonora. Il regista Filippo Dini ha realizzato la trasposizione teatrale del film che andrà in scena al Teatro Galli venerdì 17 dicembre.

L'inaugurazione

 

La giornata inaugurale della sede di Palazzo del Fulgor di FM - Fellini Museum sarà il 12 dicembre. Questo il programma della giornata: dalle ore 17.30 alle 23.00 in Piazza Malatesta Spettacolo di videomapping con repliche ogni 30’. Dalle ore 18.00 alle 23.00, invece, a Palazzo del Fulgor visite guidate gratuite con replica lunedì 13 dalle ore 14.00 alle 19.00; prenotazione obbligatoria su fellinimuseum.it. Per l’intera giornata di domenica l’ingresso a Castel Sismondo sarà di 5 euro per tutti.

Palazzo del Fulgor: il Cinemino

Nel Cinemino allestito all’interno del Palazzo del Fulgor, invece, a partire dal 14 dicembre saranno proiettati due documentari dedicati a Fellini e una mini rassegna dedicata al Maestro americano Billy Wilder. Martedì 14 e 21 dicembre alle ore 16.00 si potrà assistere alla proiezione dei documentari “Fellini degli spiriti” del 2020 di Anselma Dall’Olio e “Fellini fine mai” di Eugenio Cappuccio del 2019. Giovedì 16, 23 e 30 dicembre, sempre alle ore 16, saranno presentati i 3 film di Wilder: “L’appartamento” del 1960 e “Irma la dolce” del 1963 con Jack Lemmon e Shirley MacLaine, e a concludere il programma “Non per soldi … ma per denaro” del 1966 con la coppia Jack Lemmon e Walter Matthau.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero tranne lo spettacolo al Teatro Galli e le proiezioni al Cinemino alle quali si accede con il biglietto di FM - Fellini Museum

info: cineteca@comune.rimini.it tel. 0541 704494

< Articolo precedente Articolo successivo >