Giovedý 27 Gennaio16:12:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini-Carpi 4-0. Bomber Mencagli: 'L'assist di Piscitella era solo da spingere in porta'

Per Greselin prima doppietta. L'esterno: 'Avevo belle sensazioni come prima della sfida con l'Aglianese'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 19:19 - 12 Dicembre 2021 Foto Davide Venturini Foto Davide Venturini.


Piscitella, Greselin e Mencagli sono stati tra i  protagonisti del successo del  poker all'Athleticd Carpi. L'esterno, uscito per un crampo, autore di assist magistrali, spiega:  “Quella di oggi era una partita importante, contro una squadra organizzata e ci voleva il miglior Rimini. L’abbiamo preparata bene in settimana, sul campo abbiamo vinto tutti i duelli e quando lo fai sei sulla buona strada. Avevo la stessa sensazione alla vigilia della sfida contro l’Aglianese. Siamo stati bravi anche nel momento in cui dopo l’1-0 l’Athletic Carpi è uscito fuori. L’abbiamo chiusa mentre contro il Ravenna non eravamo riusciti a fare”

Simone Greselin è alla prima doppietta della carriera: “Sono contento perché abbiamo interpretato bene il match al cospetto di un avversario attrezzato e poi per la doppietta che mi rende particolarmente felice perché è la prima e arriva dopo un’altra rete segnata sul campo dell’Alcione. Spero di continuare così. I gol sono stati l’epilogo di belle azioni attraverso le quali dalla parte sinistra del campo si è riusciti a fare arrivare palla verso la mia parte”.

Infine palla a Federico Mencagli, al sesto centro in biancorosso: “Abbiamo messo la partita subito sul binario giusto, poi da metà frazione fino al 45’ abbiamo un po’ sofferto ma senza disunirci. Nella ripresa siamo stati subito aggressivi, trovato il raddoppio e poi il tris la partita è andata in discesa”.

Piscitella ha servito un grande assist…

“E’ così, ha fatto una gran giocata, la palla era solo da spingere in porta. Può succedere spesso in una squadra come la nostra, che crea tanto e riesce ad arrivare sul fondo con facilità. Giocare per questa squadra è un assoluto piacere e un privilegio. La forza nostra è che abbiamo sempre fame, tutti i giorni in allenamento e poi in partita, dobbiamo cercare di essere aggressivi, di non lasciare respiro all’avversario: poi le qualità vengono fuori. Sono sicuro che continueremo su questa strada e sono sicuro che sarà così perché in ogni allenamento tutti danno sempre tutto. Faccio i miei complimenti a Berghi e a Kamara, che ha passato momenti difficili nei mesi scorsi”.

ste.fer.

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >