Mercoledý 26 Gennaio01:25:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket D, Tigers corsari a Imola in rimonta all'overtime (63-65)

A -9 a 5’ dalla fine la squadra di Evangelisti passa con cuore, grinta e test

Sport VillaVerucchio | 12:19 - 04 Dicembre 2021 Frigoli in palleggio (Foto Alfio Sgroi) Frigoli in palleggio (Foto Alfio Sgroi).

Fast Coffee Villanova Tigers tutta cuore e grinta. Dopo la prima sconfitta con la Stella, le Tigri sempre rabberciate sono ad un passo dal baratro contro una buona, giovane Imola quando accendono la luce, acciuffano il supplementare e vincono una partita incredibile! I ragazzi di coach Evangelisti vengono a capo della coriacea Imola e proseguono il cammino in testa al campionato a 14 punti: sette vittorie in 8 incontri.
I Tigers recuperano Bronzetti, inizialmente in panca, dentro Bartolucci che se la cava bene. L’avvio è fulmineo grazie a Tomasi (mvp) e Russu: 4-9. Imola con Fussi e Totaro riprende sull’11-11 i villanoviani, ancora +5 per gli ospiti con Guiducci dall’angolo ma a fine periodo le squadre impattano: 16-16.
Il copione non cambia nel secondo quarto, le squadre restano attaccate, con ribaltamenti di fronte e tanti errori al tiro: 34-33.
I padroni di casa mettono a segno un prolungato break nella terza frazione, Tigers ruotano uomini e difese ma non trovano il bandolo della matassa. 55-43.
La gara sembra indirizzata verso Imola, ma i Tigers tirano fuori energie, cuore e testa: Bronzetti recupera palloni, Russu e Frigoli tramutano spesso in canestro, Parri entra bene, Tomasi è un fattore in entrambe le metà campo, Guiducci è vivo. La difesa diventa un bunker, Imola non segna più, Guiducci impatta dalla lunetta a pochi secondi dalla fine, Imola prova l’assalto decisivo ma sono i Tigers ad avere l’ultima voce in capitolo a pochi decimi con un’azione da rimessa ben congegnata Frigoli-Tomasi che porta l’ala al tap in che però non entra. 59-59, supplementari.
Villanova è stanchissima ma lucida. Segna subito, continua ad essere impenetrabile, lascia due appoggi sul ferro, Imola ne approfitta per impattare. Russu e Tomasi 4 falli, Frigoli si carica la squadra sulle spalle, entra, viene stoppato, riprende la palla e fa una magia.
Villanova ha le mani sulla partita e non le stacca più, gli ultimi due assalti dei padroni di casa si infrangono sulla difesa arcigna dei Tigers, che vincono dopo una rimonta mozzafiato! 63-65

IL TECNICO “Una vittoria di carattere, i ragazzi sono stati encomiabili, devo fare i complimenti a tutti e undici. – commenta la vittoria esterna coach Evangelisti – Nel momento in cui si stava per deragliare, con Imola sul +14 è successo quel che accade nella pallacanestro: è cambiata l’inerzia, regalando una svolta e un finale fino a quel momento imprevisto.
In attacco non avevamo neppure fatto male, con tanti tiri da liberi e da sotto ma sbagliando troppo, persino penetrazioni in appoggio. Non è un alibi, ma questi errori sono anche frutto delle scarse rotazioni. Poi due recuperi, due canestri, e a 7’ dalla fine è scattata una molla che ha lanciato Frigoli e i ragazzi. Imola ha sbagliato alcuni tiri e noi siamo andati in fiducia: le stesse azioni che in precedenza non andavano a buon fine sono state capitalizzate, penetrazioni, tiri liberi e canestri. A 5’ dalla fine eravamo ancora sotto di 9 segnando poco ma ci credevamo e infatti abbiamo arpionato l’overtime. Nel supplementare ancora benissimo in difesa e una buona gestione della gara.
In parte la squadra ha pure mostrato buone cose tecniche, le percentuali miglioreranno, era importante ritrovare fiducia: i ragazzi meritano solo applausi”.

Il tabellino
International Imola - Fast Coffee Villanova Tigers 63-65 dts

Imola: Recchia 3, Cassarino, Poloni, 9, Rondini 4, Fussi 16, Tevarin 2, Poli 8, Martin, Totaro 8, Fini 2, Sassi 7, Ginevri 4. All: Divella
Villanova Tigers: Tomasi 19, Zannoni, Bronzetti 1, Frigoli 15, Russu 19, Mussoni 4, Guiducci 8, Bartolucci, Gnoli, Giacobbi, Parri 1. All. Evangelisti.

PARZIALI: 16-16; 34-33; 55-43; 59-59

< Articolo precedente Articolo successivo >