Domenica 05 Dicembre05:01:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sospesi 69 medici e infermieri no-vax in provincia di Rimini

Il dato è in crescita rispetto a 7 giorni fa. Popolazione vaccinata: nel riminese è il 77%

Attualità Rimini | 16:57 - 24 Novembre 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Al 23 novembre Rimini si conferma il territorio della Romagna con più dirigenti dell'azienda sanitaria sospesi per mancata vaccinazione contro il Covid: sette, contro i 6 (+1) di Ravenna, i 4 di Cesena. A Forlì sono zero.  Il numero dei dirigenti sospesi rimane lo stesso, mentre cresce quello di medici e infermieri, da 51 a 62. Nel ravennate sono 69 le sospensioni di medici e infermieri (+2), 42 nel cesenate e 31 nel forlivese (-1). 

Sul fronte vaccinazioni, nel riminese il ciclo vaccinale è stato completato dal 77% della popolazione. E' cresciuta di un punto la percentuale dei vaccinati per le fasce 30-39 anni (68%) e 40-49 (71%). 


 

< Articolo precedente Articolo successivo >