Domenica 23 Gennaio04:57:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini-Ravenna 1-1. Mencagli: 'Sul gol mi teneva in gioco il difensore esterno'

L'attaccante ancora a segno al Neri. Gabbianelli: 'Nel tiro finale avrei dovuto calciare di collo'

Sport Rimini | 19:17 - 28 Novembre 2021 Il Rimini schierato con la maglietta contro la violenza sulle donne (foto Venturini) Il Rimini schierato con la maglietta contro la violenza sulle donne (foto Venturini).

L’attaccante Federico Mencagli dopo il tris all’Aglianese si ripete ancora al Neri nel derby contro il Ravenna. Il gol del vantaggio è stato contestato dai giallorossi, lui l’ha vista così: “La sensazione che ho avuto io dal campo è che rispetto ai due difensori centrali ero più avanti, ma il collaboratore dell’arbitro ha detto che mi teneva in gioco il terzino sul lato mancino del campo. Sono contento, la cosa importante è essere un valore per la squadra e quando giochi in una squadra come il Rimini prima o poi il gol lo fai. Complessivamente abbiamo dimostrato qualcosa in più dei nostri avversari”.

Anche Gian Marco Gabbianelli conviene su questo aspetto: “Abbiamo dimostrato una certa superiorità rispetto al Ravenna che mi aspettavo più propositivo in relazione ai video che abbiamo esaminato. Vuol dire che in qualche modo ci temevano”. Anche lui ha avuto la palla gol, ma non le ha sfruttate: “Una volta me l’ha ribattuto il portiere, nel finale ho sbagliato perché invece di tirare di collo avrei potuto calciare d’interno ed il risultato forse sarebbe stato diverso”.

La promozione sarà un duello tra Rimini e Lentigione?

“Il Lentigione ancora non l’abbiamo affrontato per cui non so giudicare la loro forza. Il Ravenna è un’ottima squadra, penso che resterà in lotta fino alla fine”.

< Articolo precedente Articolo successivo >