Venerd́ 03 Dicembre09:23:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dalla Svizzera fino all’Acquario di Cattolica dopo 81 anni, la storia di Rosetta Di Silvestre

I ricordi nella colonia estiva Le Navi degli anni ’40 nel documentario ‘Di che colonia sei?’

Attualità Cattolica | 10:46 - 20 Novembre 2021 Rosetta Di Silvestre Rosetta Di Silvestre.

Proseguono le riprese di “Di che colonia sei?”, il documentario che racconta tra passato e presente le colonie estive della Riviera e l’esperienza dei tanti bambini che affrontavano vere prove di vita lontani da casa e dalla propria famiglia. 

 

Nei giorni scorsi la troupe, guidata dal regista Riccardo Marchesini, ha fatto tappa all’Acquario di Cattolica, ex colonia Le Navi anni ’40, dove si è ritrovata con l’87enne Rosetta Di Silvestre, ex ospite della colonia, proveniente da Losanna ma nata a Tripoli. “Appena sono arrivata con mia figlia Denise _ racconta Rosetta _ mi sono commossa. Dai 6 agli 11 anni ho girato tante colonie, questa di Cattolica me la ricordo benissimo. Sono emozionata, felice ma allo stesso tempo il dolore per ripensare a quel periodo è grande”.  

 

Rosetta parte da Tripoli il 6 giugno del 1940 con una sorella e un fratello.  Erano cinque bambini in famiglia.  Poi scoppia la guerra e rimane sola girando per le colonie estive (come quella di Cattolica) fino all’aprile del 1943, quando sua madre riesce ad arrivare alla colonia di Mentone per insegnare ed è qui che la ritrova. Si spostano poi insieme in Liguria due volte prima di potere tornare in Sicilia nel 1946 con tutta la famiglia.  

 

La storia di Rosetta ha emozionato l’assessore alla Cultura di Cattolica, Federico Vaccarini, che insieme a Simonetta Salvetti, direttrice dei Servizi culturali del Comune di Cattolica, hanno voluto darle il benvenuto. A fare gli onori di casa, Chiara Calcinelli, referente del Dipartimento didattico Scientifico dell’Acquario di Cattolica, che ha trascorso con Rosetta tutta la giornata, accompagnandola nel percorso blu tra le vasche, alla scoperta degli spazi rinnovati.  

  

Il regista Marchesini ha raccolto le testimonianze della Di Silvestre, Calcinelli e dell’architetto Maurizio Castelvetro. “Il documentario si articolerà su tre piani.  – racconta Riccardo Marchesini  - Ci sarà il passato, con il racconto di quando nacque e si sviluppò l’idea della colonia estiva, il passato più recente, quando la colonia perse la funzione propagandistica inculcata dal regime fascista e divenne per i bambini nel Dopoguerra l’unica occasione per poter andare in vacanza e il presente fatto di quello che è diventata oggi la Colonia Le Navi”. 

 

Il film che si intitola “Di che colonia sei?” è realizzato con il sostegno dell’Emilia-Romagna Film Commission, con la collaborazione dell’associazione di Rimini “Il Palloncino Rosso”, della casa editrice Minerva Edizioni e con il Patrocinio dei Comuni di Bologna, Rimini, Cervia, Cattolica, Cesenatico, Bellaria Igea-Marina.  

 

L’Acquario di Cattolica è aperto tutte le domeniche di novembre dalle 10 alle 18.30 (chiusura casse 16.30).  

< Articolo precedente Articolo successivo >