Domenica 28 Novembre16:19:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Due domeniche gustose a Coriano con la Fiera dell'oliva e dei prodotti autunnali

Il 21 e 28 novembre 34esima edizione della manifestazione con protagonisti gli oleifici della zona

Eventi Coriano | 10:27 - 19 Novembre 2021 Una immagine dalla scorsa edizione Una immagine dalla scorsa edizione.

Tutto pronto a Coriano per il grande ritorno della Fiera dell'oliva e dei prodotti autunnali. Dopo lo stop forzato dello scorso anno, l'appuntamento si ripresenta in calendario sviluppato su due domeniche: la prima, quella del 21 novembre; la seconda, la domenica successiva 28 novembre.

La 34esima edizione della kermesse, organizzata dalla locale Pro Loco con il patrocinio del Comune di Coriano e della Regione Emilia Romagna, avrà come grande attrazione la Casa dell'Olio a cura dell'Associazione Frantoiani Oleari dell'Emilia Romagna con protagonisti gli oleifici della zona: Vasconi, Angelini, Lo Conte, Ripa e C., Bernabini, Sadafè, Pecci, Baffoni, Corazza, Bigucci e Pasquinoni.

L'inaugurazione ufficiale è prevista alle ore 11 con taglio del nastro affidato al presidente della Pro Loco Fabio Cavola e al sindaco Domenica Spinelli, presenti l'intera Giunta comunale ed alcuni sindaci della provincia.

Assaggi e vendita di olio extravergine sono previsti dalle ore 10 alle 19 con apertura della cucina alle ore 12 sotto la regia degli chef Luigi Ciavatti e Claudio Moras (si potranno degustare primi piatti con olio Evo Novello come Zuppa del Frantoiano e risotto funghi e salsiccia Verde&Sole, secondi come carpaccio di carne Verde&Sole a km. Zero, roast beef Verde&Sole) e alle ore 17 degustazione guidata di tre olii Evo a cura di Maurizio Seggion (Fondazione sommelier dell'olio),

Presente anche il tradizionale stand gastronomico della Pro Loco con i piatti della tradizione locale come baccala alla corianese, salsicce e olive, bruschette con olio Evo corianese.

Nel corso della Fiera è possibile che ci possano essere controlli del green pass da parte delle forze dell'ordine. La presentazione dello stesso green pass è invece richiesta espressamente per l'ingresso all'interno delle tensostrutture


 

< Articolo precedente Articolo successivo >