Sabato 04 Dicembre07:08:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Spazio Tondelli porta il teatro in tante location a Riccione. INTERVISTE

In cartellone Ottavia Piccolo e il ritorno del duo Lopez-Solenghi

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Riccione | 12:19 - 17 Novembre 2021 Stefano Caldari, Simone Bruscia Stefano Caldari, Simone Bruscia.

Il teatro è di casa a Riccione. Il mese scorso si è celebrata la 56a edizione del Premio Riccione, il più importante concorso italiano per nuovi testi teatrali, e cresce giorno dopo giorno l'attesa per la riapertura dello Spazio Tondelli, il più importante spazio teatrale della città, oggetto di un radicale intervento di riqualificazione che migliorerà il comfort di artisti e spettatori. Anche a cantiere aperto ripartono comunque gli spettacoli, con i primi due appuntamenti della Bella stagione 2021/22, il cartellone teatrale della città.
 

Spazio Tondelli On the Go. Questo è il sottotitolo della nuova stagione, che sarà itinerante e porterà la programmazione dello Spazio Tondelli in diverse location di Riccione, trasformando la città in un teatro dif- fuso. Si comincia dal Palazzo dei Congressi, con due spettacoli di successo e attori dal grande curriculum.
 

Mercoledì 24 novembre, alle 21, Ottavia Piccolo porta in scena Cosa Nostra spiegata ai bambini, spettacolo scritto da uno dei più importanti drammaturghi italiani, Stefano Massini, già vincitore del Premio Riccione "Pier Vittorio Tondelli" nel 2005 e di due Premi Ubu nel 2013 e nel 2015 (prima per il complesso dell'opera drammaturgica e poi per Lehman Trilogy, pièce dallo straordinario successo internazionale). In- terprete tra le più titolate d'Italia, premiata tra l'altro come miglior attrice al Festival di Cannes, Ottavia Picco- lo racconta con parole semplici la storia di Elda Pucci, "la Dottoressa", la prima donna a ricoprire l'incarico di sindaco a Palermo (per un solo anno, tra il 1983 e il 1984) e la prima anche a costituire il comune siciliano come parte civile in un processo di mafia; un impegno che la portò a subire le persecuzioni della mafia, tanto da trovarsi con la casa distrutta da due cariche di esplosivo. Attorno alla storia di Elda Pucci – presentata, in collaborazione con la commissione Pari opportunità del Comune di Riccione, alla vigilia della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne – si sviluppa il racconto di una Sicilia scon- volta dalle trame di Cosa Nostra, che nel giro di pochi anni assassinò uomini di Stato come Michele Reina, Piersanti Mattarella, Pio La Torre, Carlo Alberto Dalla Chiesa e intellettuali scomodi come Pippo Fava. Le parole dure ma chiare di Ottavia Piccolo sono accompagnate dalle musiche di Enrico Fink, eseguite dal vivo dai solisti dell'Orchestra Multietnica di Arezzo (ingresso 15 euro, prevendita su Liveticket.it).

Lunedì 13 dicembre, sempre alle 21, il palco del Palazzo dei Congressi accoglie invece una delle coppie storiche della comicità italiana con il Massimo Lopez & Tullio Solenghi Show (ingresso 15 euro, Li veticket.it). Tornati insieme sul palco dopo quindici anni, Lopez e Solenghi propongono una scoppiettante carrellata di voci, imitazioni, sketch, performance musicali, improvvisazioni e interazioni con il pubblico, ac compagnati dalla Jazz Company del maestro Gabriele Comeglio. Lo spettacolo, giunto trionfalmente alla terza stagione dopo oltre duecento repliche, alterna cavalli di battaglia e siparietti esilaranti, come la scena di vita domestica tra papa Bergoglio e papa Ratzinger, il duetto musicale tra Gino Paoli e Ornella Vanoni o l'esibizione in stile Las Vegas di Dean Martin e Frank Sinatra. Tra mille risate, non manca un commovente ricordo di Anna Marchesini, anima dell'indimenticato trio Lopez-Marchesini-Solenghi.

Accanto agli spettacoli, questo ritorno al teatro prevede un importante fuori programma. Lunedì 13 dicembre Riccione ospiterà infatti anche la cerimonia di consegna dei Premi Ubu 2021, gli Oscar del teatro italiano. Una prima assoluta per la città, che raccoglie il testimone da Milano. Tra i premiati dell'ultima edizione degli Ubu, svoltasi al Piccolo Teatro Studio Melato nel dicembre 2019, figuravano tra gli altri l'Associazione Riccione Teatro e il Premio Riccione per il Teatro, con un Premio Ubu speciale "per l'impegno da sempre profuso verso la promozione della cultura teatrale contemporanea e degli autori italiani".
 

Interviste a Stefano Caldari, Assessore alla cultura di Riccione e a Simone Bruscia, direttore di Riccione Teatro e coordinatore assessorato sport, turismo, cultura Riccione di Maria Assunta (Mary) Cianciaruso

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >