Domenica 28 Novembre02:22:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: Giuseppe Longo si laurea Maestro di Judo

"Un obiettivo importantissimo. Voglio evidenziare che il mio percorso è appena iniziato"

Sport Riccione | 13:42 - 15 Novembre 2021 La proclamazione al Centro federale di Ostia La proclamazione al Centro federale di Ostia.

Il cammino della sezione Judo Polisportiva Riccione segna giorno dopo giorno successi e sconfitte sportive, che da 9 anni abbiamo imparato a conoscere e apprezzare. Questa volta nessuno ha vinto o perso, ma qualcuno ha coronato un sogno. Il direttore tecnico della sezione Judo Polisportiva Riccione, Giuseppe Longo, dopo un percorso durato quasi 20 anni è diventato Maestro di Judo frequentando il corso di specializzazione al Centro Olimpico federale della FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali).
 

“Ho raggiunto un obiettivo per me importantissimo – spiega Giuseppe Longo -. Maestro per me non è solo un titolo, ma un modo di essere. Ho sempre cercato di essere un esempio per i miei allievi cercando di essere coerente e affrontando sempre le difficoltà con la stessa determinazione che chiedo loro in gara, perché lo sport è uno spaccato di vita, che ti aiuta a diventare una persona migliore. Desidero ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicini nel mio percorso, sia i miei maestri che i miei allievi: ognuno di loro mi ha donato qualcosa che mi ha permesso arrivare dove sono, ma allo stesso tempo voglio evidenziare che il mio percorso è appena iniziato. Il judo insegna che quando sembra di avere raggiunto il top, è il momento di tornare cintura bianca e rimettere in discussione il tuo sapere”.
 

Questo è solo l'ultimo tassello di una carriera sportiva che vede il Maestro Giuseppe Longo conquistare la cintura nera nel 1996 ad epilogo della sua carriera agonistica chiusa precocemente per motivi di lavoro, lottando con i colori del Judo Club. La passione per lo sport e per le arti marziali non lo ha mai abbandonato, tanto che dopo aver frequentato palestre di judo in giro per l’Italia fra Cuneo e L’Aquila, ha praticato a vari livelli Full Contact, pesistica e fitness nei quasi sei anni trascorsi sull’Isola di Lampedusa, maturando esperienza anche nella preparazione atletica. Nel 2003, trasferitosi a Catania, ha subito ritrovato la sua vocazione judoistica iscrivendosi nel Dojo del Maestro Giovanni Strazzeri di Gravina di Catania (campione del mondo di kata a Tokio e oggi fra i più apprezzati dirigenti FIJLKAM). Proprio dall'esperienza etnea, Giuseppe Longo ha iniziato la sua formazione quale insegnante tecnico di judo e non solo, tanto che in soli 3 mesi ha superato l'esame di 2° dan, partecipato al corso per aspirante allenatore e arbitro regionale. Dopo tre anni di esperienze siciliane che hanno permesso al Maestro Longo di entrare in contatto con numerosissimi insegnanti e atleti di livello olimpico di judo, lotta libera e greco romana, l’ennesimo trasferimento lavorativo lo porta a Bologna. Dopo qualche anno e diverse collaborazioni in associazioni sportive fra Bologna e Lugo, per meriti e l'impegno profuso nel mondo del judo ha ottenuto il 3° dan motu proprio, ha partecipato al corso federale per allenatori e ha scalato in brevissimo la carriera arbitrale diventando arbitro nazionale. Quindi nel 2012, dopo il matrimonio con una riccionese, il medico dello sport dottoressa Stefania Raimondi e il trasferimento lavorativo a Rimini, ha conosciuto la realtà della Polisportiva Riccione nella persona del presidente Giuseppe Solfrini. Ed ecco che il judoka che ambiva ad aprire una scuola di judo sul territorio romagnolo in cui sarebbero cresciute le sue figlie, mettendo a disposizione l'esperienza maturata in tanti anni, ha potuto coronare questo sogno. L’entusiasmo, la professionalità e la disponibilità del presidente e del judoka sono immediatamente diventati un tutt'uno e così è nata la sezione Judo della Polisportiva Riccione.
 

Dal quel momento le storie della sezione Judo del suo fondatore viaggiano parallelamente. Infatti, mentre la sezione Judo fa i suoi primi passi, Giuseppe Longo continua la sua formazione e diventa Istruttore federale. Infine, nel 2019, grazie ad Alberto Belligotti (neo-insegnante tecnico del Judo Polisportiva che si sta occupando del gruppo Master e Amatori), riesce a superare brillantemente l'esame da 4° dan, che gli permette di accedere al corso da Maestro Federale. Storia nella storia, Longo ha ritrovato al Centro federale di Ostia il suo primo allenatore giovanile, al Judo Club Reggio Calabria, Antonio Sala, frequentando insieme questo corso Maestri.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >