Luned́ 29 Novembre05:06:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

In bici per 900 km in 48 ore per ringraziare uno dei mecenati di San Patrignano

L'impresa di Claudio Lotti per l'83° compleanno dell'imprenditore Renzo Cimberio, da anni sostenitore della comunità

Attualità Coriano | 15:38 - 12 Novembre 2021 Claudio Lotti Claudio Lotti.


Più di 900 km andata e ritorno in bicicletta, da percorrere in meno di 48 ore per una consegna davvero speciale all'imprenditore Renzo Cimberio nel giorno del suo 83° compleanno. Claudio Lotti, educatore del centro minori di San Patrignano e grande sportivo, è partito ieri pomeriggio (giovedì 11 novembre) dalla comunità sulle colline riminesi arrivando questa mattina (venerdì 12 novembre) a San Maurizio d’Opaglio, sul lago d’Orta, dopo aver pedalato pressoché ininterrottamente per oltre 450 km. Nella cittadina del novarese ha incontrato il presidente di Cimberio S.p.A., che da tempo garantisce il suo prezioso sostegno a San Patrignano, per portargli il videomessaggio di auguri dei ragazzi e ragazze della comunità.

Il video, realizzato dai giovani in percorso, è un abbraccio ideale e un ringraziamento a Renzo Cimberio per la sua vicinanza ultradecennale a San Patrignano sponsorizzando tutte le attività sportive che si svolgono in comunità. Tra queste, la squadra di basket che milita nel campionato FIP in Promozione, la squadra di calcio in Terza Categoria, il San Patrignano Running Team che ha partecipato negli anni a numerose maratone in Italia e all'estero, la squadra di volley e la manifestazione per la prevenzione WeFree Run. I valori dello sport fanno parte da sempre della proposta educativa e di recupero di San Patrignano, dove la pratica sportiva è elemento essenziale nel percorso formativo che la comunità offre ai suoi ragazzi.

Dopo le emozioni dell’incontro con il presidente di Cimberio, Claudio Lotti è risalito in sella in giornata per fare ritorno a San Patrignano, altri 450 chilometri spingendo sui pedali. “Raggiungere Renzo Cimberio per portargli i nostri auguri è stata un'impresa entusiasmante. L’idea era nata per creare attraverso lo sport un filo conduttore che unisce San Patrignano e Cimberio non solo idealmente, ma anche ‘fisicamente’  - spiega Lotti -. Molti dipendenti dell’azienda hanno partecipato in ottobre alla WeFree Run in bicicletta e correndo; ora, attraverso il mio viaggio in bicicletta, abbiamo voluto rinsaldare ancora di più questo legame”.

“Siamo orgogliosi di sostenere le attività sportive di San Patrignano. Lo sport è spesso un'ottima terapia e consente di far emergere aspetti e abilità che le persone magari avevano dimenticato di avere, allenandole letteralmente a un percorso di crescita più profondo”. Così spiega il presidente Renzo Cimberio durante l’incontro con Lotti, ricordando come la collaborazione dell’azienda con la Comunità sia in corso da più di dieci anni.

 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >