Sabato 04 Dicembre05:13:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Aglianese 5-1. Mencagli: 'Il primo gol mi ha dato più adrenalina, è stato il più importante'

Tonelli re degli assist: 'La reazione è stata da squadra vera. E' una bella dimostrazione di forza'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 21:26 - 14 Novembre 2021 L'esultanza di Mencagli (fotoservizio Venturini) L'esultanza di Mencagli (fotoservizio Venturini).

I fari della ribalta sono per Federico Mencagli: ha messo a segno una tripletta ed è a quota quattro gol. Una giornata che corona una settimana perfetta – come dice lui – visto che lunedì è diventato zio per la prima volta. Una bella emozione come sicuramente è stata una emozione segnare tre reti. “Non sono il frutto del caso ma del lavoro che facciamo in settimana – spiega – sui cross nelle varie zone del campo. E poi con il passare del tempo la conoscenza sulle nostre caratteristiche aumenta”.

Il gol più bello?

“Il primo è quello che mi ha dato più adrenalina è stato il primo e comunque è stato importante perché abbiamo rimesso in carreggiata la partita dopo esserci trovati sotto ad inizio di primo tempo in cui abbiamo fatto fatica a trovare spazi e occasioni. Poi è venuta fuori la qualità di questa squadra, la sua personalità. Chiuderla sul 5-1 significa tante cose”.

Si aspettavano i gol degli attaccanti e sono arrivati…

“Fare gol è importante per un attaccante, ma io sono sempre stato fiducioso e sereno perché le occasioni ci sono sempre state e quando la squadra ti mette in condizione di segnare i gol arrivano, sarebbe un problema se non si costruissero azioni da rete. Io sono sempre stato tranquillo anche grazie alla fiducia dei compagni di squadra”

Pensa di aver scalato posizioni nella gerarchia degli attaccanti?

“Qui non si sono gerarchie, siamo tre prime punte e in settimana lavoriamo bene e tutti ci dobbiamo fare trovare pronti quando il mister chiama per sfruttare al meglio le nostre caratteristiche in relazione a quelle della squadra avversaria”.

Simone Tonelli ha festeggiato la laurea con tre assist perfetti. “Dopo un primo tempo nel quale eavevamo fatto bene però concludendo poco, era importante cercare di ribaltare la partita. Così è stato ed è stata una grande reazione di squadra.  Per come si era messa la partita – in svantaggio 0-1 dopo tre minuti  - non era facile reagire contro una squadra come l’Aglianese, che è ben strutturata e che col il vantaggio ha preso coraggio. La nostra è stata una reazione da squadra vera, senza pensare al gol subito nel primo tempo, abbiamo azzerato tutto e siamo ripartiti. Una dimostrazione di grande forza che ci deve dare sempre più coraggio per affrontare le prossime partite”.

E' la volta di Giammario Piscitella: “La prima gioia è avere portato a casa questa partita dopo una sconfitta che ci aveva fatto male e la rete dello svantaggio arrivata sempre su palla inattiva. Siamo stati bravi a resettare. Nel secondo tempo si è vista una fame diversa rispetto a loro. Secondo me l’abbiamo vinta prima mentalmente, poi sul piano del gioco”.

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >