Luned́ 06 Dicembre04:16:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley C femminile, Gut schiacciasassi: Teodora stesa 3-0

Con questa vittoria la squadra bellariese resta attaccata al treno delle squadre che, dopo quattro giornate, si sono portate davanti a tutte

Sport Bellaria Igea Marina | 22:06 - 09 Novembre 2021 Volley C femminile, Gut schiacciasassi: Teodora stesa 3-0


Partita senza storia per la Gut; in meno di un’ora la la squadra bellariese di coach Balzani spazza via la giovane Teodora Ravenna con un sonoro 3-0 sul parquet amico del PalaBim: 25-10, 25-7, 25-11 i parziali che non lasciano dubbi sul divario tra le due squadre. Con questa vittoria la Gut resta attaccata al treno delle squadre che, dopo quattro giornate, si sono portate davanti a tutte prima di due gare che, classifica alla mano, potranno dire molto sulle reali potenzialità delle bellariesi.

IL COACH BALZANI “A volte è difficile parlare della gara quando una delle due squadre domina in questo modo la squadra avversaria, ma per noi erano importanti i tre punti per proseguire verso i nostri obiettivi specie ora che affronteremo in serie Cervia e Rubicone, due squadre che sulla carta sono costruite per fare un campionato ben diverso dal nostro; inoltre penso che dare il 100% sia una forma di rispetto anche per lo stesso avversario: il gruppo di Ravenna sta facendo questo campionato appositamente per crescere e fare quell’esperienza necessaria che servirà loro nei tornei di categoria in cui sono sempre ai vertici su scala nazionale. Per quel che riguarda la mia squadra mi ritengo molto soddisfatto di quanto visto e sono felice di aver dato ad alcune ragazze la gioia dell’esordio o comunque di aver dato più spazio a chi fino ad ora ne ha trovato meno, so di poter contare su tutte le mie giocatrici”.

LA CRONACA Balzani è privo di Zammarchi al centro così da spazio alla coppia Astolfi – Bacchini convocando Rinaldi dalla serie D, Tosi Brandi è l’opposto incrociata alla palleggiatrice Armellini con Agostini e Strada schiacciatrici, D’Aloisio libero.

Parte subito forte la Gut che si porta subito su parziali rassicuranti (11-4) grazie ad una prestazione importante al servizio; le giovani avversarie faticano troppo in ricezione e trovano punti solo su (pochi) errori bellariesi ed inoltre coach Montevecchi ha ben poche soluzioni a disposizione per cambiare l’inerzia della gara. La squadra di casa continua a spingere molto sull’acceleratore soprattutto in battuta ma si trovare più che pronta anche offensivamente; Balzani da spazio a Paolucci per Agostini e fa esordire “tra i grandi” il libero Ioli mentre le sole Benzoni e Matrone provano a tenere a galla la Teodora riuscendo però solo a rendere il passivo meno amaro: uno dei molti errori di Kratou chiude il set sul 25-10 per la squadra di Balzani tra gli applausi del pubblico presente.
Troppa poca pallavolo nel secondo set per parlare di cronaca della partita; la ricezione ravennate viaggia su percentuali terribili e di conseguenza è pressoché nulla anche la fase offensiva: saranno ben 16 gli errori a fine set per la squadra ospite mentre la Gut fa accademia; Balzani fa esordire Rinaldi che trova anche i suoi primi punti in serie C al servizio; il set lo chiude Strada con un attacco nemmeno troppo preciso ma che Ravenna non riesce a difendere bene e ricostruire: 25 a 7 il finale.
Stesso identico copione nel terzo ed ultimo set; la coach Montevecchi prova a inserire il palleggiatore Czerwinska al posto del titolare Casali ma anche lei paga le pessime statistiche in ricezione delle compagne; inoltre la stessa alzatrice ospite viene in più di un’occasione sanzionata dagli arbitri per falli di doppia; per la Gut la partita scorre via liscia e senza ansie: potendo solo amministrare il coach Balzani fa esordire con la casacca bellariese anche la giovane Ariano, palleggiatrice della serie D che sostituisce l’assente Venghi. Pur con molte novità in sestetto la Gut non concede nulla alle avversarie e chiude la gara sul 25-10 con l’ennesimo punto regalato da un errore avversario: 25-11 e tre punti.

BELLARIA: Strada 11; Bacchini 4; Tosi Brandi 4; Agostini 1; Astolfi 8; Armellini 4; D’Aloisio (L1); Paolucci 8; Rinaldi 1; Palermo 1; Ariano; Ioli (L2) NE: Zammarchi

< Articolo precedente Articolo successivo >