Venerd́ 03 Dicembre08:39:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nasce associazione per tutelare l'oasi di Torriana e Montebello

Primo obiettivo portare avanti la battaglia d'opinione contro la riduzione dei confini dell'oasi

Attualità Valmarecchia | 16:06 - 09 Novembre 2021 Nasce associazione per tutelare l'oasi di Torriana e Montebello


Dall'impegno dei membri del comitato per l'oasi di Torriana e Montebello nasce l'associazione "OaSì - Insieme per le valli". Lo annunciano i responsabili della neonata associazione in una nota, che con le prime iniziative si porrà l'obiettivo di raccogliere nuove adesioni.  L'obiettivo è "tutelare e valorizzare l’identità ambientale, sociale, culturale, economica e paesaggistica nell’ambito territoriale della vecchia Oasi e delle due valli, la Valmarecchia e la Valle dell’Uso, attraverso iniziative di promozione, attività didattiche, progetti di scopo, seminari, convegni e ogni altra attività finalizzata all’obiettivo".

"OaSì" porterà avanti la battaglia d'opinione per ripristinare l'oasi nei suoi confini originari (attualmente è stata ridotta di due terzi) e quella contro la caccia ai cinghiali con il metodo della braccata, fatto che, secondo l'associazione, "ha gravemente alterato l’equilibrio di questo delicato ecosistema", tanto più che i cinghiali braccati dai cani fuggono e invadono le zone circostanti, "con effetti ancor più negativi sulle aree agricole e sulla sicurezza delle strade più vicine al territorio braccato". Il comitato aveva chiesto di adottare tecniche di controllo dei cinghiali più efficaci, quelle indicate dall'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale: caccia di selezione con personale qualificato allo scopo, liberalizzazione del numero dei capi da prelevare con gli appostamenti fissi, il ripristino dell’utilizzo dei chiusini mobili da parte degli agricoltori locali.



 

< Articolo precedente Articolo successivo >