Mercoledý 01 Dicembre05:52:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Monopattini, comune di Rimini studia nuove regole contro soste e abbandoni selvaggi

E' in preparazione il nuovo bando per l'affidamento del servizio di noleggio monopattini e biciclette elettriche in sharing

Attualità Rimini | 12:55 - 09 Novembre 2021 L'assessore del comune di Rimini Roberta Frisoni su un monopattino L'assessore del comune di Rimini Roberta Frisoni su un monopattino.


L'assessore del comune di Rimini Roberta Frisoni, a commento delle nuove regole del codice della strada, annuncia che è in preparazione un nuovo bando per l'affidamento del servizio di noleggio monopattini e biciclette elettriche in sharing, e per il recepimento di tutte le nuove indicazioni introdotte nel codice della strada. "Attraverso il nuovo bando per lo sharing andremo a lavorare soprattutto sull’aspetto ad oggi più critico, quello della sosta dei mezzi. Con i gestori affidatari del servizio lavoreremo insieme per individuare nuove zone per il deposito dei mezzi, con l’obiettivo di rendere più ordinata la città e limitare il fenomeno della sosta indisciplinata, che oltre al decoro incide sulla sicurezza", spiega Frisoni, aggiungendo: "Sempre di concerto con i gestori dovremmo avviare una massiccia campagna di informazione, per educare ad un corretto utilizzo dei monopattini, insistendo soprattutto sul divieto di far salire un secondo passeggero. Così come continueremo nei controlli su strada, a tutela della sicurezza di tutti”.  

L'assessore annuncia anche l'estensione delle zone 30 (velocità massima di auto e motoveicoli a 30 km\h), iniziando dal comparto a mare della ferrovia, quale naturale estensione del Parco del Mare. "L’idea però è di introdurre zone 30 diffuse nella città, a partire dalle aree dove sono presenti le scuole, per tutelare tutti i fruitori della strada, a partire da pedoni e ciclisti, e al contempo stimolare questa tipologia di spostamenti. Un lavoro importante che prevede una nuova riclassificazione delle strade della città, andando anche ad identificare i luoghi attrattori per creare nei diversi quartieri specifiche zone 30”, evidenzia Frisoni. 

NORME SUI MONOPATTINI Diverse le novità sul fronte dell’uso dei monopattini. Diventerà obbligatorio l'uso di indicatori di direzione, stop, e freni anteriori e posteriori. Non sarà introdotto l’obbligo del casco per i maggiorenni (resta obbligatorio per i conducenti dai 14 ai 18 anni), ma si abbassano i limiti di velocità: i monopattini dovranno viaggiare non oltre i 20 km/h (non più a 25) rimane il limite di 6 km/h sulle aree pedonali. Il codice inoltre dettaglia i requisiti che i monopattini elettrici devono possedere, prevedendo sanzioni da 100 a 400 euro e confisca del veicolo per chi trucca i mezzi. Durante le ore notturne o in caso di scarsa visibilità i monopattini potranno circolare solo se dotati di luce bianca o gialla fissa e posteriormente di luce rossa fissa. È vietata la circolazione dei monopattini sui marciapiedi, dove è consentita esclusivamente la conduzione a mano. Il decreto prevede infine che i Comuni possano individuare aree di sosta dedicate ai monopattini, che possono comunque sostare negli stalli riservati a velocipedi, ciclomotori e motoveicoli.   


 

< Articolo precedente Articolo successivo >