Venerd́ 03 Dicembre17:24:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coriano, celebrata con Sindaco e Giunta la giornata del "ringraziamento" con Coldiretti

Donazione della bandiera da parte dell'Associazione Combattenti e Reduci

Attualità Coriano | 11:21 - 08 Novembre 2021 Un momento della cerimonia Un momento della cerimonia.

Coldiretti Rimini ha celebrato domenica scorsa presso la Chiesa di Santa Maria Assunta di Coriano la Giornata provinciale del Ringraziamento, tradizionale occasione di incontro e raccoglimento, a cui ha partecipato l’intera Giunta comunale.

Dopo la santa messa celebrata dal parroco di Coriano don Fiorenzo Baldacci, sono seguite l’offerta dei prodotti della terra e la benedizione dei mezzi agricoli. Coincidenza ha voluto che la giornata vedesse protagonista anche l’Associazione Combattenti e Reduci con la cerimonia di donazione della bandiera e su entrambe le cerimonie si è soffermata il sindaco Domenica Spinelli: “Coriano – ha detto il primo cittadino per l’occasione - è il comune rurale per eccellenza in tutta la provincia di Rimini. Ringrazio a nome dell’intera città la Coldiretti (anche per aver esteso l’invito al sindaco di Montescudo) per aver scelto quest’anno di condividere la Giornata del Ringraziamento con noi. La terra è la vita di tutti il creato, dalla terra arriva il sostentamento per gli esseri umani, la terra va protetta e conservata. Ringrazio tutti gli agricoltori che dedicano la loro vita al duro lavoro nei campi e nelle loro aziende e in particolare i tanti giovani che hanno deciso di proseguire il lavoro dei nonni e dei padri  con la collaborazione di mogli, fidanzate, sorelle e figli che accettano orari di lavoro non proprio conformi a quelli da scrivania.

Ma in questa occasione ringrazio anche Valloni e Frascogna che da sempre hanno portato avanti le iniziative ufficiali di manifestazioni pubbliche attraverso l’Associazione Reduci e Combattenti. Oggi una coincidenza ha portato a condividere in questa funzione religiosa anche il momento della donazione della bandiera dei Reduci. Credo, come spesso ricorda don Fiorenzo, che il nostro Principale da lassù abbia un disegno per noi tutti e oggi ha portato a tutto questo. Il giorno del Ringraziamento per dire grazie alla terra che produce i suoi frutti per il nostro sostentamento ed un grazie a tutti i soldati che hanno combattuto e anche perso la vita per garantirci la libertà nella società in cui viviamo. Questa iniziativa oggi ci consegna un’emozione che porteremo nel cuore e la mia riflessione è quella di porre attenzione verso l’essere umano e di non dare nulla di scontato a partire dal dire grazie a chi è accanto a noi. Questi valori – ha concluso il sindaco Spinelli - costituiscono la base e la crescita per ogni comunità”.

< Articolo precedente Articolo successivo >