Luned́ 29 Novembre03:03:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione, per il Gabicce Gradara ostacolo Osimo Stazione: nel mirino i tre punti

La squadra di Scardovi ancora tra le mura amiche. 'In campo da subito con l'approccio giusto'

Sport Gabicce Mare | 11:08 - 05 Novembre 2021 Una immagine di repertorio di Gabicce Gradara-Osimo Stazione Una immagine di repertorio di Gabicce Gradara-Osimo Stazione.

Raccolto un prezioso punto in rimonta dallo 0-2 al 2-2 contro la Passatempese, il Gabicce Gradara (12 punti) domenica resta al Magi per affrontare l’Osimo Stazione, squadra al terzultimo posto della classifica (8) ma che in trasferta è stata capace di far sua l’intera posta nel derby di Passatempo (0-1). Insomma, un osso duro, ma questa è l’occasione giusta per spazzare via le incertezze legate al cammino interno visto che al Magi la squadra di Scardovi ha raccolto solo cinque punti.

Mister Scardovi, che lezione arriva dall’ultimo match?

“Le aspettative alla vigilia erano diverse, confidavamo di fare bottino pieno per issarci più in alto in classifica, ma per come si era messa la gara il punto mi soddisfa appieno. Abbiamo mosso la classifica, cosa sempre positiva e restiamo nel gruppone alle spalle della leader Osimana con 11 squadre nel giro di appena tre punti a testimonianza dell’equilibrio che regna sovrano. Sotto di due reti arrivate nel giro di un paio di minuti, la mia squadra ha avuto una importante reazione ed è diventata la più prolifica del girone con 14 reti. Siccome sono un ottimista per carattere, penso positivo: abbiamo confermato di avere delle ottime potenzialità. Purtroppo abbiamo commesso degli errori individuali ai quali come squadra non siamo riusciti a porre rimedio. Delle 11 reti subite buona parte sono state nostri regali ed è questo l’aspetto su cui dobbiamo lavorare. L’approccio all’ultima partita non è stato dei migliori e l’abbiamo pagato a caro prezzo”.

Come può arrivare il salto di qualità?

“Con una crescita collettiva, di spirito, di mentalità di squadra, di convinzione nelle nostre idee e nel lavoro che portiamo avanti, e anche tattica: all’errore di un compagno si può rimediare. Il secondo tempo mi è piaciuto. Ecco, dobbiamo alzare l’asticella di attenzione e concentrazione per tutti i 90 minuti, stare in partita da subito”.

Che partita si aspetta contro l’Osimo Stazione?

“Mi aspetto un avversario che cercherà di limitare la nostra iniziativa e ci aspetterà al varco come un po’ tutti fanno quando arrivano al Magi visto che siamo considerati una squadra di fascia alta; questo atteggiamento deve essere uno stimolo per la mia squadra a fare meglio. Non sarà un match facile e lo testimoniano l’ equilibrio ancora maggiore rispetto alle precedenti stagioni e le sei vittorie esterne dell’ultimo turno, per questo non possiamo fare sconti e mettere a frutto la lezione”.

Nelle file del Gabicce Gradara ancora indisponibile Roselli, da valutare le condizioni di Vegliò e Sabattini alle prese con qualche acciacco.

< Articolo precedente Articolo successivo >