Luned́ 06 Dicembre22:49:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mezzolara-Rimini 2-1. Mister Gaburro: 'Abbiamo sciupato tante opportunità per segnare'

Il tecnico: 'Sull'azione del 2-1 abbiamo peccato di attenzione. Ora dobbiamo ripartire: ci sono qualità e idee'

Sport Rimini | 18:55 - 07 Novembre 2021 Marco Gaburro (foto Venturini) Marco Gaburro (foto Venturini).

In un colpo solo con la sconfitta di Budrio il Rimini perde la prima partita e il primato in solitudine che ora detiene con il Lentigione corsaro a San Mauro Pascoli.

A fine partita il tecnico biancorosso Marco Gaburro analizza il match così: “Sapevamo che sarebbe stata una partita sporca sulla linea di quella di Bagnolo e così è stato. Abbiamo avuto tante situazioni in cui avremmo potuto fare gol, anche più limpide rispetto all’azione che ci ha portato al pareggio con Tonelli, e non abbiamo segnato vuoi per demerito nostro, per mancanza di lucidità o per sfortuna; il Mezzolara ha invece saputo capitalizzare al massimo le situazioni, il primo una palla inattiva su cui ci siamo fatti sorprendere. Questa partita dice tante cose: la squadra ha un grosso potenziale, quando vuole sa fare male, ma anche che in una giornata sbagliata deve sapere imparare a portare via il massimo. Abbiamo riacciuffato il match con personalità e intensità, poi c’è stato l’episodio del rigore: ecco non avremmo dovuto trovarci in quella situazione in area in un momento in cui la partita o la vinci o la devi pareggiare. Questa cosa ci è sfuggita”.

Il Rimini è stato agguantato in vetta...

“Abbiamo perso una sola partita collezionando 12 punti in cinque gare e siamo comunque davanti, ma non è questo il momento di guardare la classifica perché è troppo presto. La cosa importante è ritrovare il passo, l’intensità. C’è da capire cosa migliorare e cosa c’è di buono. Abbiamo colpi, qualità, idee, forza per ripartire”.

Dall’altra parte l’allenatore del Mezzolara Michele Nesi fa i complimenti al Rimini e ammette con sincerità di avere pescato un jolly: “Il calcio è fatto di episodi, tra noi e il Rimini c’è tanta differenza: il Rimini ha dimostrato ben organizzazione ed è guidata da un tecnico molto bravo che stimo e apprezzo, e può succedere che con una partita di sacrificio, umiltà e un po’ di fortuna, esca una giornata così".

< Articolo precedente Articolo successivo >