Luned́ 06 Dicembre14:10:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, piazza Cavour gremita contro bocciatura della legge Zan

I promotori: "vergognose immagini di tifo da stadio al Senato"

Attualità Rimini | 07:29 - 31 Ottobre 2021 Foto di Andrea Turci (ex candidato al consiglio comunale di Rimini) Foto di Andrea Turci (ex candidato al consiglio comunale di Rimini).


Piazza Cavour gremita, nel tardo pomeriggio di ieri (sabato 30 ottobre) per la manifestazione indetta da Arcigay e Agedo (associazione che rappresenta i genitori degli omosessuali), al fine di protestare contro la bocciatura, in Senato, del progetto di legge Zan. I promotori hanno chiesto a gran voce un nuovo intervento a livello istituzionale per evitare che ci siano nuove vittime di atti trans-omofobi da parte di chi, è stato evidenziato, "dopo le  vergognose immagini di tifo da stadio al senato, si sentirà ancora più autorizzato a esercitare il suo odio in libertà”. In riferimento alle esultanze di esponenti del centrodestra in Parlamento, Marco Tonti, presidente di Arcigay Rimini, ha sottolineato nel suo discorso: "Uno spettacolo che chi subisce maltrattamenti e viene deriso non si merita, abbiamo assistito al fallimento della politica, una cosa indegna per un paese civile". 

Alla manifestazione di Piazza Cavour anche esponenti dell'amministrazione comunale di Rimini come il vicesindaco Chiara Bellini, che su Facebook ha evidenziato: "Anche nella nostra piazza Cavour si è visto come Rimini e l’Italia, più in generale, sia molto più matura in tema di diritti di quei parlamentari che si sono nascosti dietro il voto segreto decretando l’arresto del DDL Zan".


​​​​​​​

< Articolo precedente Articolo successivo >