Domenica 28 Novembre04:49:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM: Murata, 7 punti in 3 gare e quarti di Coppa. Marco Bernardi: 'Siamo più solidi'

La difesa non prende gol da quattro gare. Sabato la sfida al Cailungo: 'Vogliamo fare un altro balzo in classifica'.

Sport Repubblica San Marino | 11:01 - 29 Ottobre 2021 Marco Bernardi a sinistra in fase difensiva (Foto Fsgc) Marco Bernardi a sinistra in fase difensiva (Foto Fsgc).

Il Murata prosegue la sua serie positiva. Sette punti nelle ultime tre partite di campionato con due vittorie di fila ed un altro pareggio per 0-0 nel ritorno dei sedicesimi di Coppa Titano che garantisce il passaggio agli ottavi a spese della Virtus (all’andata finì 2-1). E' un buon momento per la squadra Achille Fabbri chiamata ad un altro sforzo nella prossima partita: sabato alle ore 15 sul campo di Montecchio contro il Cailungo (out Cangini, Babbini e Toccaceli) mentre nel turno successivo ci incroceranno le armi con la Juvenes-Dogana.

“E’ stato un ottimo risultato il passaggio del turno perché arrivato contro un avversario molto forte e competitivo come la Virtus. All’andata avremmo potuto chiudere il match sul 2-0, il rigore nel finale del 2-1 ha tenuto aperta la qualificazione. Mercoledì la partita è stata in equilibrio: abbiamo colpito un legno per parte e il nostro portiere Benedettini è stato bravo a neutralizzare il rigore concesso in maniera generosa. L’approdo agli ottavi ci fa aumentare l’autostima - osserva l’attaccante Marco Bernardi, autore della prima rete del match di andata – Nei quarti affronteremo la Folgore, la squadra in cui ho militato per alcuni anni: una sfida a cui tengo in maniera particolare”.

Adesso bussa nuovamente alle porte il campionato. Sabato a Montecchio affronterete il Cailungo.

“Siamo in un momento positivo con sette punti in tre partite e il passaggio del turno di Coppa Titano, con la difesa che non subisce reti da quattro gare. Siamo in crescita, più quadrati. Del resto col passare delle partite cresce l’affiatamento di una squadra completamente nuova e che ha dovuto affrontare un inizio di stagione molto complicato. Il Cailungo sarà un avversario tosto, è in cerca di punti e ha giocatori di valore. Comunque noi dobbiamo guardare prima di tutto in casa nostra, a dare il meglio di noi. Poi penseremo alla Juvenes-Dogana. L’ideale sarebbe fare bottino pieno”.

Ora tatticamente vi schierate in maniera diversa…

“Siamo passati ad un 3-4-3 e anche il cambio di modulo ci ha aiutato a fare meglio. In fase offensiva attacchiamo con un giocatore in più e in fase difensiva riusciamo a mantenere una certa solidità e compattezza”.

In che cosa può migliorare il Murata?

“Nella gestione della palla, commettiamo ancora degli errori che dobbiamo evitare. Inoltre se ci esprimiamo bene in velocità, quando usciamo dal pressing avversario nel ribaltamento dell’azione,dobbiamo invece trovare la chiave per scardinare la difesa schierata”.

Due gol tra campionato e Coppa Titano, una maglia da titolare conquistata: anche Marco Bernardi sta facendo bene…

“So di avere la stima del mister e della società, sto trovando la condizione migliore e mi sto inserendo bene nel contesto della squadra e in particolare del reparto offensivo. Comunque anche io devo fare di più soprattutto sotto porta, essere più cinico, dosare meglio le forze per farmi trovare lucido nel momento decisivo”.

< Articolo precedente Articolo successivo >