Luned́ 06 Dicembre11:35:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il progetto "Riccione Estate Sicura" in esposizione nell'Adi Design Museum di Milano

Un progetto che viene premiato per il suo valore pubblico e sociale

Attualità Riccione | 11:02 - 28 Ottobre 2021 Riccione (foto di Daniele Casalboni) Riccione (foto di Daniele Casalboni).

Ogni anno ADI, Associazione per il Disegno Industriale, grazie al lavoro dell’Osservatorio permanente del design, individua il miglior design italiano messo in produzione e lo presenta in un percorso di comunicazione che si articola in un annuario, un sito dedicato e una serie di mostre. Particolare attenzione viene prestata ai prodotti che esprimano rispetto ambientale, valore pubblico e sociale, cura per l’usabilità, l’interazione e Design for all. Solo i prodotti selezionati nell’ADI Design Index possono partecipare al Compasso d’Oro ADI, oggi il più antico e istituzionale riconoscimento del settore a livello mondiale. 
 

La Città di Riccione si è distinta promuovendo, durante il periodo estivo di rilancio turistico, dopo il primo inverno “sospeso” causato dalla pandemia, una campagna con un innovativo e articolato progetto grafico di comunicazione e informazione: Riccione Estate Sicura. Il progetto volto a informare e sensibilizzare cittadini e turisti sulle misure di prevenzione per il contenimento dell’emergenza Covid-19 ha rimodellato e reinterpretato con una creatività originale ed incisiva informazioni e contenuti dettati dal Ministero della Salute con un’immagine coordinata e una serie di applicazioni grafiche diffuse sul territorio urbano, dalle spiagge ai quartieri, dal centro ai luoghi di accesso alla città. Il progetto Riccione Estate Sicura sarà visibile all’interno del percorso espositivo dedicato ai selezionati Adi Design Index nel nuovo Adi Design Museum di Milano - polo che ospita la collezione storica del Premio Compasso d’Oro - e, oltre ad essere pubblicato nel volume dedicato, è stato inserito anche nell’ADI Design Tabloid, un magazine che sarà distribuito in occasione delle mostre programmate a Milano e a Roma.
 

Riccione Estate Sicura, riconfermata anche per l’anno 2021, è stata la rappresentazione grafica di una città che ha accettato la sfida inattesa e straordinaria del proprio tempo: raccontare la distanza che ci unisce anche durante le vacanze. Grazie all’accordarsi di icone e simboli della storia e dell’immaginario balneare con una tavolozza di colori vivaci e vitali, con segni e messaggi immediati e diretti nella semplicità di una linea chiara e tagliente, ha messo in dialogo una narrazione classica di taglio turistico con una campagna di responsabilità sociale coraggiosa capace di informare, emozionare e farsi ricordare, capace di creare memoria e risvegliare la coscienza collettiva.
 

A ogni singolo slogan è stata affiancata la normativa di riferimento, optando per la scelta di un carattere a tutta pagina, come nei più celebri manifesti balneari che hanno fatto la storia di Riccione: “Scopri nuovi luoghi intorno a te / Evita assembramenti se ci sono troppe persone”; “Lascia che siano gli occhi a sorridere / Indossa la mascherina se non è possibile mantenere la distanza di un metro”; “Tra noi la distanza è solo fisica / Mantieni la distanza di almeno un metro da chi non vive con te e a due metri se pratichi sport”. Messaggi positivi, istantanei, pubblicati anche in lingua inglese: “Stay home if you have a fever or if you are sick / Because only the beach can be 37.5°”. 
 

Un'operazione di visual storytelling con un tono di voce leggero capace di sottolineare il valore di un messaggio di responsabilità e di una vacanza vissuta con serenità e divertimento. Il concept è stato affidato alla giovane grafica del territorio Laura D’Amico che dal 2019 collabora con il Comune di Riccione per cui ha curato l’allestimento, l’identità visiva e la mostra della tappa riccionese del Giro d’Italia, l’immagine coordinata del 55° e 56° Premio Riccione per il Teatro e della venticinquesima edizione del TTV Festival, la comunicazione per la mostra del grande fotografo francese Claude Nori e ha sviluppato alcuni poster per gli spettacoli teatrali dello Spazio Tondelli. La sua ricerca, votata all’ideazione di progetti originali, è un continuo fuori pista e ogni suo approccio, ogni suo gesto, ogni produzione, anche la più piccola, vuole essere una riflessione sul mondo in cui viviamo.
 

Il progetto Riccione Estate Sicura, promosso dall’assessorato Turismo Sport Cultura Eventi del Comune di Riccione, è stato curato in modalità intersettoriale in collaborazione con assessorato Lavori pubblici Ambiente Sviluppo sostenibile settore Demanio e con IAT ufficio Informazione Accoglienza Turistica, e ha coinvolto in un sistema di network le più importanti categorie, realtà associative e imprenditoriali della città insieme a uffici pubblici territoriali: da Cooperativa Bagnini Riccione a GEAT Spa (Gestione Servizi per l'Ambiente ed il Territorio), dai consorzi ai comitati d’area di promozione turistica della città.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >