Sabato 04 Dicembre06:54:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cameriere, cuoco e barista senza Green Pass nello stesso locale: maxi verbale da 3003 euro

Il controllo è scattato ieri sera (martedì 26 ottobre) a Marina Centro di Rimini

Cronaca Rimini | 14:08 - 27 Ottobre 2021 Green Pass (foto di repertorio) Green Pass (foto di repertorio).


Poco più di 3000 euro di sanzioni totali per un barista, un cuoco, un cameriere e il legale rappresentante di un locale di Marina Centro a Rimini: i primi tre, privi del Green Pass, dovranno pagare 401 euro a testa, il quarto 1800 euro per non aver esercitato i controlli. Erano invece tutti in regola gli avventori. L'attività di controllo della polizia municipale è proseguita in altri due locali, dove non sono emerse irregolarità.  “Il green pass - ricorda Juri Magrini Assessore alla sicurezza - è una garanzia per muoversi in sicurezza ovunque e far ripartire l’economia. Lo strumento con il quale stiamo allontanando il rischio di altri contagi. Una misura sanitaria importante che punta a ridurre la circolazione del virus, oltre ad essere una scelta civica di grande responsabilità, per riconoscersi parte di una comunità, e dare il proprio contributo personale alla lotta contro il virus. Questi controlli sono necessari ma è importante anche continuare a veicolare un messaggio di fiducia nella scelta vaccinale e ribadire con chiarezza che se oggi il nostro Paese sta uscendo dalla pandemia proprio grazie ai vaccini che la scienza ci ha messo a disposizione". 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >