Venerd́ 03 Dicembre09:12:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Anthea, analisi sugli alberi di Rimini per capire quanto aiutino a contrastare smog e riscaldamento globale

I risultati del progetto saranno presentati ad Ecomondo

Ambiente Rimini | 13:05 - 24 Ottobre 2021 Anthea, analisi sugli alberi di Rimini per capire quanto aiutino a contrastare smog e riscaldamento globale


Dal 1° luglio 2018 Anthea è stata protagonista, assieme ad altri partners internazionali, dello sviluppo del progetto "Life Urbangreen", piattaforma tecnologica innovativa per migliorare la gestione delle aree verdi e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Circa 90mila alberi di Rimini e Cracovia sono stati oggetto di prova delle tecniche sperimentali introdotte dal progetto che terminerà il prossimo 31 dicembre. “Siamo nel secolo dell’urbanizzazione dei parchi, degli spazi verdi e degli alberi ­– dice l’Amministratore Unico Andrea Succi – Gli alberi, in special modo, sono diventati le nostre sentinelle ambientali, senza il loro prezioso contributo le nostre città oggi sarebbero meno vivibili. Con questa ricerca sperimentale puntiamo prima di tutto a stabilire un quadro conoscitivo scientifico del contributo eco-sistemico delle alberature urbane e parallelamente stabilire quali essenze arboree collaborano maggiormente alla mitigazione di diversi agenti atmosferici e climatici migliorando di molto la vivibilità e la sostenibilità urbana. Non dobbiamo dimenticare che stiamo faticosamente uscendo da una emergenza sanitaria ed economica che ha evidenziato in modo inequivocabile quanto la qualità degli spazi aperti, dei giardini di vicinato e dei parchi, siano fondamentali per la vivibilità e per lo sviluppo di ogni singolo quartiere. La valorizzazione delle infrastrutture del verde urbano e una sempre più efficiente gestione rappresentano per Anthea la sfida quotidiana e la sfida futura”.

In questi tre anni tecnici e operatori di Anthea hanno fatto parte del programma di interventi e analisi su un campione di 26.600 alberi presenti a Rimini scelti tra le specie più caratteristiche del territorio e in base alla loro posizione nel contesto urbano. Pertanto, con il progetto "Life Urbangreen" importanti obiettivi ambientali, sono stati conseguiti nel contesto riminese, tra i quali la riduzione dell'inquinamento atmosferico. 

Al termine della fase di sperimentazione nelle aree pilota di Rimini e Cracovia, i dati raccolti e analizzati contribuiranno a fornire soluzioni utili a conseguire obiettivi operativi, come l’ottimizzazione del consumo dell’acqua, la riduzione dell’impronta di carbonio delle attività di manutenzione, la misurazione dei servizi ecosistemici dell’infrastruttura verde, il monitoraggio dei parametri di salute degli alberi e l’aumento della partecipazione dei cittadini nella gestione del verde urbano.

Proprio su quest’ultimo punto, al fine di innescare una trasformazione sociale e culturale di successo, tutti i dati e le informazioni raccolte saranno a disposizione del pubblico su un portale dedicato.

Per Anthea garantire la gestione sostenibile delle aree verdi urbane è un fattore chiave per massimizzare i benefici ambientali che il verde urbano può fornirci.

Mercoledì 27 ottobre, dalle 11.30 nell’ambito di Ecomondo (hall sud) si svolgerà un convegno durante il quale sarà dibattuto il tema e presentati i dati che hanno generato la nuova piattaforma tecnologica.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >