Luned́ 06 Dicembre05:06:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Truffe online in Valmarecchia, vittime un cittadino di Pennabilli e uno di Verucchio

I Carabinieri hanno individuato i responsabili: un 22enne torinese e un 61enne campano

Cronaca Novafeltria | 13:34 - 22 Ottobre 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


I responsabili di due truffe online sono stati denunciati, a seguito delle indagini dei Carabinieri della Compagnia di Novafeltria.

La prima truffa ha avuto per vittima un 48enne residente a Verucchio, che ha pubblicato, su un sito di e-commerce, un'inserzione di vendita di un kit di cerchi enduro per moto, al prezzo di 450 euro. Il truffatore, un 22enne del torinese con precedenti, lo ha raggirato, inducendolo a recarsi a uno sportello bancomat, spiegandogli che in questo modo avrebbe ricevuto il pattuito per la compravendita. Invece il truffatore ha carpito i codici di accesso al bancomat, svuotando il conto corrente del 48enne di 2250 euro, con bonifici indirizzati verso una carta di credito. 

Il secondo caso ha riguardato un 47enne di Pennabilli, raggiunto da una telefonata, sul proprio smartphone, di un tuffatore spacciatosi per dipendente della banca di cui effettivamente il 47enne era cliente. Quest'ultimo è stato raggirato, finendo per dare il proprio pin del bancomat e vedendosi svuotare di 3000 euro il conto corrente (attraverso tre diversi prelievi bancari). I Carabinieri hanno individuato il responsabile, un 61enne residente nel napoletano, anch'egli gravato da specifici precedenti. 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >