Martedý 07 Dicembre13:25:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino, weekend di addestramento per cani da soccorso

L'appuntamento è organizzato dall'Associazione di Volontariato "Unità Cinofile da Soccorso della Repubblica di San Marino"

Attualità Repubblica San Marino | 11:43 - 21 Ottobre 2021 Un cane da soccorso impegnato in una ricerca Un cane da soccorso impegnato in una ricerca.

Sabato e domenica a Faetano si terrà il primo di quattro weekend del Corso per Cani da Ricerca su Resti Umani e Tracce Ematiche. L'appuntamento è organizzato dall'Associazione di Volontariato "Unità Cinofile da Soccorso della Repubblica di San Marino" con l'obiettivo di formare ed addestrare le unità cinofile.

Tutor del corso i docenti della Detection Dogs Ticino, associazione Svizzera venuta alla ribalta per aver effettuato ricerche a Novellara, in Piemonte ed a Bolzano.
Saranno presenti al corso Unità Cinofile da tutte le parti d’Italia, proprio per la peculiarità dei materiali utilizzati durante le giornate formative, infatti non si useranno materiali di sintesi.
I cani da ricerca in superficie e macerie sono addestrati per ricercare l’odore della persona viva, o deceduta da poco tempo.
 

Quando ci si trova di fronte a persone decedute il cane da soccorso non riesce ad individuare il cadavere in quanto la sua formazione è basata sulla ricerca dell’odore umano “vivo”, mentre la decomposizione del corpo modifica totalmente l’odore.

L'impiego dei cani può essere efficace anche temporalmente molto distante dagli eventi che hanno portato alla scomparsa del soggetto, e saranno in grado di trovare resti umani sepolti come risultato di un crimine, resti umani sepolti a seguito di disastri naturali, resti umani nascosti sulla superficie, cadaveri sommersi in acque interne (fiumi, laghi).
Inoltre a livello forense sono appositamente addestrati per localizzare sangue e possono aiutare altre tecniche più riconosciute nella ricerca di prove biologiche sulla scena di un crimine.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >