Lunedý 29 Novembre03:54:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio D, Cattolica: Andrea Galassi sarà il nuovo responsabile dell'area tecnica

Ha visto all'opera la squadra in Friuli, lunedì si è incontrato con la società e mister Lilli

Sport Cattolica | 20:08 - 18 Ottobre 2021 Andrea Galassi Andrea Galassi.

A volte ritornano. Andrea Galassi, ex giocatore del Rimini e direttore sportivo di Cesena, San Marino, Parma e Forlì a più riprese - l'ultima nella stagione 2018-2019, quando successe a Sandro Cangini per poi dimettersi quando il tecnico Stefano Protti, arrivato insieme a lui, venne esonerato per il ritorno di Nicola Campedelli - è di nuovo in pista.

Manca ancora l’ufficialità, ma il suo matrimonio con il Cattolica è ormai cosa fatta. Lunedì mattina Galassi si è incontrato con i presidente Oscar Cervellieri e Massimo Nicastro e il tecnico Simone Lilli: sarà il nuovo responsabile dell’area tecnica del club. Galassi ha visto domenica all’opera la squadra in Friuli e se ha accettato l’incarico dopo la riflessione della notte significa che ha la convinzione che la squadra possa risalire la corrente. Il primo obiettivo è migliorare la qualità della rosa e in particolare rinforzare il pacchetto di under. Già avviati contatti con dei club, anche con il Rimini Calcio che potrebbe avere giovani in esubero utili alla causa giallorossa.
Nella città della Regina quello di Galassi è un ritorno: nel 2019 – presidente Luca Mancini – arrivò a dicembre con i giallorossi guidati da mister Cascione all’ultimo posto in classifica e a -4 dalla penultima e la salvezza lontana dieci punti  e la squadra, rinforzata con qualche giocatore, riuscì a dribblare pure il covid e a conquistare la salvezza sul campo quando giunse lo stop ai campionati. E' insomma l'uomo giusto per competenze e professionalità.
Galassi, classe 1964, da giocatore ha vestito la maglia biancorossa del Rimini per due stagioni segnando complessivamente 19 reti (11 e 8). Ha centrato un primo posto (promozione svanita alla spareggio con l’Imolese) e un secondo a -1 dalla prima. La sua esperienza da direttore sportivo più importante è stata al Parma al fianco di Lorenzo Minotti in serie D: fu promozione in serie C.

ste.fe.

< Articolo precedente Articolo successivo >