Mercoledý 01 Dicembre23:19:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un nuovo centro culturale a Bellaria Igea Marina, tra arte musica e ambiente

Dedicato a Vittorio Belli si trova tra via Italico e p.le Santa Margherita, inaugurazione il 24 ottobre

Attualità Bellaria Igea Marina | 11:00 - 15 Ottobre 2021 Assessore Michele Neri Assessore Michele Neri.

“Un centro culturale proiettato verso il futuro, un contenitore polifunzionale in cui troveranno spazio arte, musica e ambiente. Consolidando la collaborazione con la scuola di musica e rilanciando forte sul tema della sostenibilità, oltre che sul sostegno ai talenti locali. Un luogo che guarderà ai moderni spazi europei, agganciato saldamente alla forte identità del contesto che lo ospita: a partire da Vittorio Belli – ideatore a inizio Novecento della Igea Marina così come la conosciamo, ma anche medico, appassionato d’arte e botanico – il cui pensiero permeerà la struttura e tutte le attività che vi si svolgeranno”: così l’Assessore alla Cultura Michele Neri descrive il nuovo "Centro Culturale Vittorio Belli. Arte, Musica, Ambiente", pronto ad avviare il proprio ambizioso, nuovo corso a partire dall’inaugurazione del prossimo 24 ottobre (intersezione tra via Italico e p.le Santa Margherita).
 
“Una location sospesa tra passato e futuro, in cui sarà soprattutto il presente a far sentire la propria voce”, sottolinea. Con questa volontà sarà una mostra collettiva di due giovani artisti di Bellaria Igea Marina, Ambra Mandarancio e Yopoz, ad inaugurare il nuovo centro; intitolata ‘Miscellanea prima’, sarà impreziosita dalla suggestiva installazione ‘Bosco sospeso’: realizzata da Claudio Ballestracci, “sarà un grande punto esclamativo della nostra Amministrazione sull’incontro tra arte e temi ambientali”. Una coperta di alberi distribuiti su circa 70 metri quadrati, a ridisegnare il tetto della struttura in maniera innovativa e suggestiva.
 
Appuntamento fissato quindi a domenica 24 ottobre, con l’inaugurazione alla presenza delle autorità e l’accompagnamento musicale ‘Set of Seven’ di Rossella Cappadone (voce), Stefano Calzolari (piano) e Mauro Mussoni (contrabbasso). Seguiranno, durante il pomeriggio, una serie di visite guidate, che verranno riproposte anche nei weekend successivi accompagnate dalle note di diversi giovani artisti formatisi alla scuola di musica.
 
“Inaugurazione che sarà momento starter per un insieme di iniziative. Tra tutte, spiccano i workshop con i quali il nuovo corso del Centro Culturale Vittorio Belli incrocerà le attività del Piano Strategico di Bellaria Igea Marina Bim 2040”, spiega poi Neri. Il primo, dal titolo ‘Belli all’opera’, è in programma già nella mattinata di lunedì 25 ottobre: una tavola rotonda rivolta agli operatori culturali con la partecipazione dello stesso Claudio Ballestracci e della museologa Maria Gregorio. Ne seguiranno altri, “in linea con la mission che l’Amministrazione sta portando avanti col Piano Strategico, fatta di ampia partecipazione della cittadinanza, centralità dei giovani e uno sguardo verso l’innovazione sostenibile.”
 
Piano strategico che avrà quindi un ruolo centrale e le cui attività saranno affiancate da un ricco calendario di iniziative già fissate per le prossime settimane: quelle rivolte ai bambini, le attività di solfeggio in piazza a cura di Sara Castiglia, nonché i momenti dedicati al teatro in compagnia di Mariano Arenella.

< Articolo precedente Articolo successivo >