Giovedý 21 Ottobre01:06:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Triathlon "ridotto" per il maltempo: oltre 600 atleti al via domenica a Riccione

Da triathlon a duathlon, il meteo non ferma la voglia di gareggiare

Sport Riccione | 08:56 - 11 Ottobre 2021 Gli atleti al via Gli atleti al via.

In considerazione del perdurare delle condizioni meteorologiche avverse che hanno portato già nella giornata di sabato a trasformare la gara in duathlon, il Comitato Organizzatore del Campionato Italiano di Triathlon Olimpico Age Group no Draft ha annunciato nelle primissime ore della mattina ufficialmente che la gara si sarebbe trasformata in un duathlon su distanza 5km run-40km bike-5km run.

“Ancora una volta - ha tenuto a commentare Romina Ridolfi, Presidente del TD Rimini - a guidare questa nostra scelta di convertire la gara in duathlon é la volontà strenua di tutelare massimamente l’incolumitá dei partecipanti e di non esporre alcuno a qualsivoglia rischio”

Confermati gli orari di partenza alle 8.30 per le categorie femminili e 8.35 per le categorie maschili con batterie da 100 atleti e modalità di partecipazione no-draft, sono comunque moltissimi gli Age Group ad aver dato conferma della propria presenza e ad aver posizionato i materiali in zona cambio. Si contano circa seicento partecipanti a questa seconda giornata di gare, nonostante la rinuncia al titolo tricolore.

Le gare entrano così nel vivo alle 8.30 come da programma della vigilia con un’unica batteria femminile al via. Le donne sono seguite a tre minuti di distanza l’una dall’altra da tre ulteriori batterie di uomini. La frazione ciclistica porta gli atleti su giro unico nell’entroterra per 39 km ad attraversare i Comuni di Riccione, Rimini (Miramare) e Misano Adriatico, per poi rientrare a Riccione lungo la costa. L’ultima frazione podistica é una passerella per gli atleti sul lungomare di Riccione con l’incitamento di molti tifosi incuranti del vento freddo che spira dal mare.

“Nonostante resti il rammarico per una festa vissuta solo parzialmente - continua la Ridolfi - ci fa piacere che gli atleti registrati per le prove si siano presentati nella quasi totalità. Vogliamo interpretare questo dato come la dimostrazione di una fiducia da parte loro nei confronti del comitato organizzatore, nella certezza che avremmo trovato la migliore soluzione per tutelare massimamente la loro salute”

Qui le classifiche complete

< Articolo precedente Articolo successivo >