Venerd́ 15 Ottobre23:13:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket D, Stella Rimini all'esordio contro i Giardini Margherita (21,30)

Tante conferme e i volti nuovi di Curcio, Sarpieri e del giovane Frisoni

Sport Rimini | 17:26 - 08 Ottobre 2021 La Stella Rimini La Stella Rimini.

Esordio venerdì sera per la Stella Rimini di coach Casoli  contro i Giardini Margherita di Bologna. Appuntamento alle 21.30 alla Palestra Stella. E' la quarta stagione nel campionato di serie D. Tante le conferme e alcuni volti nuovi. Tra le conferme, il veterano Davide Pulvirenti (1982), tiratore micidiale; Gianluca Verni (1996), pronto a rientrare dopo un lungo recupero dall’infortunio al ginocchio patito un anno fa; la guardia Lorenzo Ferrini (1993), marcatore di striscia. Valerio Accardo (1990), pivot atipico che crea grattacapi a ogni difesa; Alessandro Gori (1999), ala duttile e ottimo difensore; Andrea Naccari (1987), capitano di lungo corso pronto a disputare l’ennesima stagione nella Stella e a dare il suo contributo di esperienza e leadership; Riccardo Frattarelli (2001), la piacevole rivelazione dello scorso campionato, proveniente da Riva del Garda, cresciuto e migliorato e ormai diventato un tassello fondamentale nonostante la giovane età.

I nuovi arrivi Perso il totem Sylvere Bryan, che si è ritirato dall’attività, la fisionomia della squadra è cambiata con il nuovo arrivato Stefano Curcio, classe 1990 di formazione Basket Rimini e trascorsi in Serie C, ala di 195 cm capace di segnare da ogni posizione e ottimo assistman. Un nuovo arrivo a dar manforte nei pressi del canestro: Andrea Serpieri (1993). Una vita giocata nelle minors riminesi, Andrea abbraccia la Stella dopo tanti derby giocati contro nelle file dei Villanova Tigers. La sua difesa e i suoi rimbalzi saranno fondamentali per l’equilibrio della squadra.Infine, si è aggregato alla formazione un altro giovane di belle speranze: Emanuele Frisoni (2004). Emanuele disputerà  anche il campionato giovanile Under 19, sotto la guida di Danilo Daccico.

Dopo la complessa e breve stagione segnata dal Covid, l’auspicio è quello di riuscire a giocare l’intero campionato senza intoppi cercando di raggiungere una salvezza tranquilla e, perché no, togliersi qualche soddisfazione facendo l’occhiolino ai playoff.

< Articolo precedente Articolo successivo >