Domenica 17 Ottobre20:22:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini-Progresso 4-0. Mister Gaburro: "Acquistiamo consapevolezza nelle nostre risorse"

Il tecnico: "Tante partite saranno così e non dovremo sbagliarle. Dobbiamo dare continuità"

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 19:26 - 10 Ottobre 2021 Gaburro (foto Venturini) Gaburro (foto Venturini).

Primo posto assieme al Mezzolara, le avversarie che si sgranano alle spalle, nove gol fatti (14 in totale) e nessuno subito (due in totale) nelle ultime tre partite in sette giorni. Insomma, c’è di che sorridere in casa Rimini.

Il tecnico biancorosso Marco Gaburro, commenta: “E' andato tutto bene, l'approccio è stato giusto, siamo partiti molto forte, abbiamo costruito tanto e siamo riusciti a fare gol nelle prime occasioni. Eravamo sul 3-0 dopo venti minuti. Tante partite saranno così e dovremo cercare di non sbagliarle - spiega il tecnico - Sono contento perché chi è entrato dal primo minuto ha fatto la sua parte appieno e alla lunga la rosa lunga sarà un valore aggiunto. Ma  sappiamo che siamo all’inizio, su cinque partite ne abbiamo giocate tre in casa, e il percorso è lungo. Non ci resta che continuare su questa strada. Abbiamo acquisito consapevolezza nelle nostre risorse che ci deve servire quando bisognerà attingere ancora di più allo spogliatoio. Tutto ciò anche alla luce del fatto che ancora una volta non abbiamo subito gol dando il segnale di una grande compattezza. La squadra sta aggredendo bene, sta tenendo le distanze bene tra i reparti. Non prendere gol è sempre un aspetto importante quando si vuole vincere. Ora pensiamo alla trasferta di San Mauro: se il Neri esalta le nostre caratteristiche, fuori casa dobbiamo cambiare pelle. La cosa importante è dare continuità e possiamo migliorare ancora tanto”.

Sull’altra sponda Carlo Alberto Bertone, viceallenatore del Progresso, dice: “Oggi è stata una partita più complicata rispetto alle altre, abbiamo sofferto di più e sui primi due gol non siamo stati impeccabili , però è anche vero che abbiamo affrontato una squadra di altra categoria. Dobbiamo resettare e pensare alla prossima partita, che sarà fondamentale. La nostra mentalità è cercare di far male a tutti. Questa sconfitta non ci deve abbattere, ma dobbiamo pensare alla prossima gara”.

ste.fe.

 

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >