Domenica 24 Ottobre16:11:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mistero, animali fantastici e leggende: una serie di eventi tra i castelli dell'Emilia Romagna

Il 9-10 e il 16-17 ottobre torna "Oh Che Bel Castello", con tanti appuntamenti per la riscoperta del territorio

Eventi Emilia Romagna | 11:04 - 07 Ottobre 2021 La Rocca di Verucchio La Rocca di Verucchio.

E' ricca di curiosità, affascinante ed immaginaria l'edizione 2021 di Oh Che Bel Castello, la grande kermesse dedicata a castelli, rocche, fortezze dell'Emilia Romagna, con circa 60 eventi in programma nel corso di due weekend, sabato 9 e domenica 10 ottobre e sabato 16 e domenica 17 ottobre.

 
Stemmi misteriosi accompagnati da criptici motti da decifrare, animali fantastici da scoprire nell'araldica delle nobili famiglie d'Italia che compaiono nei Castelli d'Emilia Romagna e nei Castelli del Ducato, giardini incantevoli d'autunno dove scoprire piante particolari con cui creare il proprio erbario magico. Draghi contemporanei, come il simpatico Drago Camillo o gli animali fantastici letterari della saga di Harry Potter; racconti di imprese cavalleresche eroiche e romantiche di casa Malatesta; il volto di Dante Alighieri che si nasconde in un soffitto ligneo; simboli, miti e misteri dei Templari.
 

«Una sessantina di eventi nei Castelli d'Emilia Romagna significano dare una risposta significativa per la ripartenza del turismo culturale nel territorio regionale -sottolinea l’Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini- e particolare attenzione è stata data alle iniziative per famiglie con bambini, che potranno scoprire la storia, l'arte e la magia dei nostri meravigliosi Castelli dall'Appennino al Po, divertendosi, in cerca di animali fantastici, stemmi, segreti, misteri e storie curiose. “Oh Che Bel Castello” si conferma un appuntamento atteso all'inizio dell'autunno. Stiamo lavorando con Apt Servizi Emilia-Romagna, l'Assessorato al Turismo regionale ed il circuito Castelli del Ducato per nuove idee per il 2022 a beneficio di tutte le province emiliane e romagnole. Insieme siamo più forti, insieme siamo Emilia-Romagna».
 

Per quanto riguarda i due fine settimana di Oh Che Bel Castello, si spazia dalla caccia al tesoro fotografica al trekking game e al trekking dell'olio in Valmarecchia, nell’entroterra riminese, dalle visite a tema “araldica e stemmi” tra i magnifici Castelli del Ducato in Emilia al mondo fantastico da ritrovare in alcuni scenografici manieri della Romagna. Si indaga l'animo, i sogni e le speranze di Caterina Sforza, bambina nel ravennate, colei che diventerà la Leonessa delle Romagne, appassionata di erbe officinali e ricette cifrate custodite nel suo ricettario segreto. E se si gioca a cercare l'assassino in cene con delitto, si indaga anche un celebre fatto storico con “Omicidio Pascoli: il complotto”, un percorso guidato investigando un efferato accadimento di sangue tra i più famosi delle patrie lettere.
 


In provincia di Rimini
 

Sabato 9 ottobre si parte con il trekking game, un gioco a squadre dal borgo alla Rocca Malatestiana di Verucchio (Rn) alla ricerca di un tesoro nascosto per raccontare e imparare la storia del territorio attraverso il gioco.
 

“Pomeriggi in rocca con il paesaggio in tasca” è la proposta per domenica 10 ottobre alla Rocca Malatestiana di Verucchio (Rn): l'idea è ritrovarsi ad osservare il paesaggio della Valmarecchia dalla privilegiata posizione del castello, attraverso una caccia al tesoro fotografica.
 

Il trekking dell’olio attorno alla Rocca Malatestiana di Verucchio (Rn) è in programma sabato 16 ottobre: si tratta di una escursione in uliveto presso azienda agricola e degustazione di olio in purezza e vini del territorio al termine dell’escursione. Il ritrovo sarà al Museo Archeologico di Verucchio con prenotazione obbligatoria.
 

Alla Rocca Malatestiana di Montefiore Conca (Rn), sabato 9 ottobre, c’è la visita a tema “Miti: il viaggio di Ungaro Malatesta al pozzo di San patrizio in Irlanda”. Il pubblico potrà rivivere un viaggio, un'impresa cavalleresca eroica e romantica che Malatesta Ungaro compì nel settembre del 1358 anche per ritrovare l'anima della sua amata Viola. Anche questo evento è a prenotazione obbligatoria.
 

Domenica 16 ottobre, “Miti e tracce templari al Castello” alla Rocca Malatestiana di Montefiore Conca (Rn). Stemmi mai decifrati che riportano simboli inconfondibili. Si andrà alla scoperta di un simbolo presente al castello, la cosiddetta "Civetta", che nasconde però qualcosa di molto più misterioso ed interessante legato al passaggio dei mitici e leggendari cavalieri templari. Prenotazione obbligatoria.

< Articolo precedente Articolo successivo >