Sabato 16 Ottobre05:01:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, tornano i contributi no tax area per le imprese. Nel 2020 domande quasi raddoppiate

Il termine per la presentazione delle domande per la finalità start-up di impresa scade il 10 novembre 2021

Attualità Rimini | 13:25 - 06 Ottobre 2021 Piazza Cavour di Rimini Piazza Cavour di Rimini.


A Rimini tornano i contributi economici "no tax area" a beneficio delle imprese. Il bando è stato pubblicato in questi giorni e contiene la misura di sostegno alle imprese che è giunta al terzo dei tre anni inizialmente programmati. Le domande pervenute nel secondo periodo di riferimento - il 2020 - sono state complessivamente 78, con un incremento rispetto all’anno prima dell’85%. Nel 2019 infatti erano state 42 in tutto. "Sono quattro le finalità specifiche a favore del settore commerciale e produttivo che vanno dalle agevolazioni per le nuove imprese; agli incentivi per la riduzione dei canoni di locazione degli immobili commerciali e per l’utilizzo temporaneo di locali sfitti; oltre al significativo sostegno per le botteghe storiche; e un aiuto specifico per le rivendite di giornali e riviste. Queste ultime coinvolte in un progetto di digitalizzazione dei servizi anagrafici comunali", ricorda l'amministrazione comunale di Rimini. 

La misura nello specifico consiste nell'erogazione di un contributo economico, con il quale vengono restituiti al contribuente che ne ha i requisiti, gli importi maturati e pagati per le imposte comunali specificate per le diverse finalità. Solo per la prima finalità - “Start-up di impresa” - nel caso di risorse residuali e comunque limitatamente alla soglia massima di 2.000 €, è possibile sostenere anche alcune spese di avviamento dell’impresa. Il termine per la presentazione delle domande per la finalità n. 1 (start-up di impresa) scade il 10 novembre 2021. Per tutte le altre finalità, invece, è fissato al 10 gennaio 2022.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >