Giovedý 21 Ottobre02:05:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Conferito alla tennista Lucia Bronzetti il "Trono di Verucchio"

Il riconoscimento per aver portato Verucchio nel mondo, Lucia Bronzetti è 145esima al mondo, la cerimonia sabato al Museo Civico Archeologico

Sport Verucchio | 12:18 - 06 Ottobre 2021 Lucia Bronzetti premiata a Sharm el Sheikh Lucia Bronzetti premiata a Sharm el Sheikh.

Il “Trono 2021”, il terzo dopo quelli consegnati nel 2019 al musicista-compositore Federico Mecozzi e nel 2020 all’Asp Valloni Marecchia quale simbolo della lotta al Covid, viene assegnato a Lucia Bronzetti, giovane tennista che con la sua inarrestabile escalation porta Verucchio nel mondo.
Lo fa con la determinazione della giovane campionessa e il sorriso della Romagna, macinando vittorie sul campo e migliaia di chilometri a ogni latitudine e longitudine per guadagnarsi a suon di vittorie un best ranking di 145esima al mondo per la Wta.

“Da tre anni a questa parte abbiamo deciso di insignire un cittadino che si è particolarmente distinto e ha dato lustro con la sua opera all’intera comunità e di farlo nell’ambito della Festa della Storia di ottobre in un ponte ideale fra chi è stato protagonista del passato e chi lo è dei giorni nostri.
Lucia è come Federico una giovane figlia di questo paese che brilla a livello mondiale per il suo talento. Una 23enne che ha mosso i primi passi sui campi della Valmarecchia e ora calca quelli dei vari continenti facendo conoscere e apprezzare Verucchio anche in appuntamenti “nobili” come l’Open degli Stati Uniti” commenta la sindaca Stefania Sabba: “Lo sport è un volano incredibile e l’esempio di Lucia contribuirà ad avvicinare ancor più alla pratica sportiva i piccoli verucchiesi. Come Comune lo sosteniamo con azioni a 360 gradi, intervenendo sugli impianti, con contributi alle famiglie e alle associazioni, con eventi come il recente ‘Verucchio in strada, giochi e sport’. Con questo Trono 2021 assegniamo a Lucia non solo il premio, ma anche una sorta di simbolico titolo da ambasciatrice. Lo faremo sabato 9 ottobre alle 9.30 nella cornice della Chiesa di Sant’Agostino del Museo Civico Archeologico, approfittando di una sua brevissima pausa domestica fra un torneo e l’altro. E trasmetteremo questo momento in diretta Facebook sulla pagina del Comune”.
 

La scheda


Nata a Rimini il 10 dicembre 1998, Lucia Bronzetti è entrata di recente a far parte del roster delle migliori 150 tenniste al mondo. A neppure 23 anni vanta già quattro titoli in singolare e due in doppio nel circuito ITF in carriera. Il primo a Sion il 4 settembre 2016, il secondo a Sharm El Sheikh nel 2017 e ben due in questo 2021 magico che l’ha vista trionfare di nuovo in Egitto a febbraio e calare il poker a Le Havre in Francia a marzo oltre che raggiungere prestigiosi quarti di finale nei tornei Wta di Losanna, Palermo e Portorose. A questi successi si aggiungono altre tre finali raggiunte in singolare (a Bellinzona in aprile, a Jonkoping in Svezia a giugno e a Torino a Luglio) e i successi in doppio a Cordenons nel 2018 e a Grado il 4 giugno 2021. Anno in cui ha preso parte come detto anche alle prime qualificazioni di uno Slam in carriera: lo Us Open a New York in cui ha trovato subito a sbarrarle la strada la greca Grammatikopoulou.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >