Gioved́ 28 Ottobre23:53:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, mercoledì derby a Forlì: prima verifica di peso per i biancorossi

Mister Gaburro: 'Avversario tosto e con qualità importanti, serve una prestazione di qualità'

Sport Rimini | 14:31 - 05 Ottobre 2021 Gaburro (foto Venturini) Gaburro (foto Venturini).

Primo turno infrasettimanale e Rimini di scena in trasferta al Morgagni contro il Forlì, avversario di altro spessore rispetto a Prato, Bagnolese e Tritium, i primi tre ostacoli sulla cammino della squadra di Gaburro (il prossimo per i biancorossi sarà il Progresso al Romeo Neri). Le due formazioni sono divise da appena due punti (7 il Rimini, 5 il Forlì).

“In effetti è così – dice il tecnico biancorosso Marco Gaburro – è la partita più pesante, quella contro l'avversario con l’organico più competitivo, e che ci può dare indicazioni in più. C’è molta aspettativa e curiosità per vedere se effettivamente si riesce a reggere l’impatto e a fare un certo tipo di prestazione anche contro una squadra di valore e che nel proprio roster ha giocatori che possono spostare gli equilibri in ogni momento. Abbiamo avuto una partita difficile a Bagnolo e abbiamo risposto in una certa maniera, qui ci saranno altri tipi di difficoltà, superiori a quelli delle partite in casa. Per cui ci sarà bisogno di una grande prestazione per fare bene”.

Il Forlì che avversario è?

“Si affrontano due squadre in salute, imbattute ed entrambe con un organico importante: ci sono i presupposti per vedere una partita di livello. Il Forlì ha varietà di colpi in attacco, tra Pera (ex di turno), il promettente Verde, e Petrucci, che è molto bravo nell’uno contro uno, con un mancino importante. Anche dal centrocampo arriva spesso assistenza di qualità alla fase offensiva. Si tratta di una squadra bene organizzata, che occupa bene gli spazi. Non è facile andare tante volte al tiro contro i Galletti. Basta guardare i numeri per capire questa squadra: hanno segnato due gol e ne hanno subito uno. Se noi abbiamo il migliore attacco, loro hanno la migliore difesa”.

Il Rimini sta bene, la partita contro la Tritium non è stata tirata e il Rimini ha potuto gestire al meglio le risorse soprattutto fisiche. Saranno tutti a disposizione, anche gli under Isaia e Semprini, che avevano avuto piccoli acciacchi per cui ci sarà per mister Gaburro solo l'imbarazzo della scelta. Il tecnico dice che non ci saranno grandi stravolgimenti, ma questo non vuol dire che non ci possa essere qualche avvicendamento rispetto all'ultimo turno.

< Articolo precedente Articolo successivo >