Domenica 24 Ottobre06:37:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tuffi notturni alla Polisportiva di Riccione, la goliardata costa una denuncia

I sei denunciati dai Carabinieri avevano postato sui social i video dei bagni estivi clandestini

Cronaca Riccione | 12:17 - 05 Ottobre 2021 Carabinieri (immagine di repertorio) Carabinieri (immagine di repertorio).

Per sfuggire alla calura estiva e per farsi "belli" sui social, andavano a tuffarsi nottetempo nella piscina della Polisportiva di Riccione. Sei persone, due sedicenni, un diciassettenne e due trentenni, sono stati denunciati per invasione di terreni. In diverse occasioni, tra luglio ed agosto i cinque riminesi e un romano, si erano tuffati nella piscina olimpionica, filmando tutto e postandolo poi sui propri profili social. Questa volta prima dei "like" sono arrivati i Carabinieri di Riccione che, dopo aver visionato tutti i filmati, sono riusciti a risalire ai responsabili e a denunciarli. 

< Articolo precedente Articolo successivo >