Mercoledý 20 Ottobre20:18:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria, opposizione giovane in consiglio comunale: eletti Marcato e Bartolini

Il centrosinistra in consiglio comunale si presenterà anche con il candidato sindaco Borghesi e Valli (la più votata di Rin-Nova)

Attualità Novafeltria | 20:05 - 04 Ottobre 2021 Ottavia Borghesi Ottavia Borghesi.


Tempo di bilanci in casa centrosinistra a Novafeltria dopo la sconfitta elettorale. Ottavia Borghesi, giovane candidata della lista Rin-Nova, accetta il verdetto delle urne con serenità e grande onestà: "Sapevamo che il risultato fosse in salita. Abbiamo fatto il possibile per vincere, sapendo che era difficile. Mi aspettavo un risultato migliore, lo ammetto". Rispetto al 2016, il centrosinistra ha conquistato voti solo al seggio di Perticara, passando da 169 a 176 voti. A Secchiano, generalmente un feudo della sinistra, i voti persi sono stati 93 (da 307 a 214), nonostante la buona performance del candidato Federico Moni (156 preferenze). "Secchiano un po' ce lo aspettavamo. Abbiamo fatto fatica a intercettare le persone e a trasmettere le nostre idee - riconosce Borghesi - e ora dobbiamo capire le nostre mancanze. Dobbiamo lavorare, cosa che forse negli ultimi anni, demerito nostro, non è stata fatta molto bene". Sulla perdita di voti da parte del centrosinistra ha probabilmente inciso anche l'astensionismo, ma Borghesi non si nasconde dietro questa giustificazione: "In generale l'astensionismo è un problema perché non è un bel segnale per la democrazia, quindi ciò dispiace molto. Analizzeremo il voto, penso che una larga parte del Movimento 5 Stelle non si sia sentita da noi rappresentata"

I CONSIGLIERI ELETTI In consiglio comunale Ottavia Borghesi sarà affiancata da Maria Letizia Valli, la più votata di Rin-Nova con 195 preferenze; dai giovani Marcato Silvestre (191) e Sofia Bartolini (170). Un segnale positivo, per il centrosinistra, nel giorno della sconfitta elettorale: "Sono stati eletti i più giovani della lista, noi abbiamo cercato di puntare sui giovani e questo fa piacere. L'obiettivo è stato raggiunto. Adesso è importante tenere unito il gruppo, cercare di far capire alla cittadinanza che ci siamo. Ascoltare le persone e fare un'opposizione attenta e costruttiva, collaborando con l'amministrazione comunale per raggiungere gli obiettivi comuni e permettere a Novafeltria di sfruttare le risorse del Recovery Plan". Tra le priorità dell'opposizione ci sarà la tutela dell'ospedale Sacra Famiglia: "Ci siamo sempre battuti, vogliamo che sia riconosciuto, come da decreto Balduzzi, lo status di ospedale al servizio di area disagiata, affinché possa fornire alla cittadinanza tutti i servizi di cui abbiamo bisogno. In particolare è prioritaria una riduzione dei tempi delle liste d'attesa"

I VOTI DEI CONSIGLIERI NON ELETTI Moni 156, Mercatelli 119, Gianessi 112, Travaglini 111, Ricci 104, Crociati 92, Piscaglia e Comandini 65, Merlo 43. 

ric. gia.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >