Giovedý 28 Ottobre21:37:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ballo: Tommy, 17enne cardiopatico in coppia con Sofia passa la selezione

I due riminesi hanno partecipato ai provini di "Ballando on the road" esibendosi davanti a Milly Carlucci

Attualità Verucchio | 08:39 - 04 Ottobre 2021 I ballerini Sofia e Tommy I ballerini Sofia e Tommy.

Thomas Melini e Sofia Mini sono i due romagnoli che hanno passato la prima selezione on line di ballando on the road, il talent condotto da Milly Carlucci. Tommy,così lo chiamano tutti sin da piccolissimo, è di Villagrande di Montecopiolo, Sofia è di villa Verucchio .

Domenica 3 ottobre i due ballerini della scuola di ballo "Le Sirene Danzanti" di Sandra Filippi e Mirko Ermeti hanno ballato dal vivo al centro commerciale Maximo a Roma nell'ultima tappa dei provini. A raccontarlo è mamma Valentina che mostra orgogliosa le foto dei 2 ragazzi che sono già diventati campioni d'Italia lo scorso 27 giugno.

Valentina è la mamma di Tommy, un ragazzo di 17 anni cardiopatico, che ha fatto del ballo folk romagnolo la sua forza. Operato per la prima volta ad Ancona dal Dott Pozzi nel 2016, Tommy ha collezionato un successo dopo l'altro "dimostrando a sé stesso che i limiti sono solo negli occhi di chi ci guarda". Un esempio di forza e determinazione che porta Tommy ad affrontare sempre nuove sfide, stavolta però non è solo, ma insieme a Sofia, la sua dolcissima ballerina.

"È stata un'emozione unica e indescrivibile ballare davanti a Milly, eravamo emozionatissimi e anche se abbiamo fatto qualche passo sbagliato non importa, è pur sempre stata una giornata fantastica" racconta Tommy. Appena terminato il provino le prime persone che ho chiamato sono state i miei maestri di ballo, Marta e Valerio Severini, perché è con loro che ho iniziato la mia avventura "

"Se l'esperienza continuerà lo sapremo tra qualche giorno, intanto assaporiamo comunque questa sensazione di normalità e di gioia", afferma Valentina, che aggiunge:"per me il fatto di arrivare qui è già una vittoria, poi tutto quello che arriverà dopo sarà ben accetto, ma vedere di nuovo l'emozione negli occhi di questi 2 ragazzi per me è già come essere in cima alla vetta più alta!! Nel frattempo incrociamo le dita!!!"
 

< Articolo precedente Articolo successivo >