Giovedý 01 Dicembre09:14:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Motomondiale ad Austin: quanta paura per Migno! Terzo Bezzecchi, sesto Bastianini

Il pilota di Saludecio coinvolto in un pauroso incidente: 'Abbiamo rischiato il morto'

Sport Rimini | 22:35 - 03 Ottobre 2021 Andrea Migno in azione (foto pag FB) Andrea Migno in azione (foto pag FB).

Sul circuito di Austin è andata in scena una giornta molto particolare per i piloti riminesi. Vediamo.

MOTO2 Settima vittoria in stagione per Raul Fernandez sul circuito di Austin, nella gara della Moto2. Sul podio con lo spagnolo salgono anche due piloti italiani, Fabio Di Giannantonio e il riminese Marco Bezzecchi. Per lui  14° podio in Moto2 (settimo quest'anno). Eguaglia Takaaki Nakagami, Scott Redding al 17° posto di tutti i tempi in Moto2.

L'australiano Remy Gardner, leader del mondiale, è caduto mentre si trovava in seconda posizione ed il suo vantaggio sul compagno di scuderia Fernandez si è ridotto a 9 punti, con tre gare ancora da disputare.

MOTO3 Pauroso incidente nella gara di Moto3, sul circuito texano di Austin: a tre giri dal termine Oncu supera Alcoba e gli taglia la strada, sfiorando la ruota anteriore della sua moto e sbilanciandolo fino a farlo finire per terra. Acosta e Migno, che accorrevano alle sue spalle a oltre 200 km/h, se lo trovano in traiettoria e vengono entrambi catapultati ad almeno 2-3 metri di altezza. Un miracolo che tutti siano usciti illesi. Il saludecese Migno ai microfoni di Sky ha tuonato terribilmente scosso: “La caduta poteva avere conseguenze mortali. Chi di dovere deve intervenire: cosa deve succedere ancora? Bisogna fare qualcosa. Quest’anno sono morti tre ragazzi, non si può correre così, non si può correre una gara con 30 piloti che vanno tutti allo stesso modo. Oggi abbiamo rischiato il morto - continuato Migno - .Sono contento di esserne uscito illeso, mi sono spaventato davvero. Mi è andata bene, ma non è questo il modo di correre. Il regolamento della categoria deve cambiare e su questo siamo tutti d’accordo. Di manovre come quella di Oncu ne succedono tantissime in una gara: spero che questo episodio spinga a prendere determinate decisioni”.

MOTOGP Marc Marquez (Honda) ha vinto la gara della MotoGP. E si aggiudica così il secondo successo stagionale, dal ritorno dall'infortunio alla spalla per il Cabroncito, al termine di una gara condotta sin dal primo giro dopo lo spunto in partenza dalla terza casella della griglia. Alle sue spalle, senza alcuna chance di attaccare, Fabio Quartararo, leader del mondiale, giunto secondo con la sua Yamaha. Terza piazza, invece, per la Ducati di Francesco Bagnaia, che non riesce ad accorciare sul francese e scivola a 52 punti di distacco a tre gare dal termine della stagione.

Sesto posto per il riminese Enea Bastianini (Ducati) dopo il podio a Misano, tredicesimo Andrea Dovizioso mentre Valentino Rossi chiude in quindicesima piazza alle spalle del fratello Luca Marini.

< Articolo precedente Articolo successivo >