Giovedý 21 Ottobre01:42:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione: Frihat-Radici, i baby fanno volare il Novafeltria. Misano k.o. (2-1)

I padroni di casa, come domenica, chiudono in nove. Un espulso per gli ospiti

Sport Novafeltria | 18:57 - 03 Ottobre 2021 L'undici iniziale del Novafeltria L'undici iniziale del Novafeltria.


Novafeltria - Vis MIsano 2-1

NOVAFELTRIA: Andreani, Soumahin, Sartini; Semeraro (42' pt Boschetti), Cappello, Foschi; Radici (15' st Valentini), Frihat; Vivo (35' st Balducci), Domini, Toromani (15' st Crociani).
In panchina: Cappella, Kouassi, Bindi, Amadei, Antonini..

All. Giorgi.
MISANO:  Pontet, Travagliati (29' st Pratelli), Tonini, Pironi, Manconi (1' st Lepri), Londero; Gravina, Antonelli (1' st Torsani), Nigro (15' st Maltoni), Pontellini (29' st Bonetti), Santoni. 
In panchina: Alessandrini, Conti.
All. De Argila.

ARBITRO: Zampini di Ravenna (Assistenti: Guizzardi e Antolini di Lugo).
RETI: 1' pt Frihat, 48' pt Radici, 38' st Gravina. 
NOTE: espulsi 19' st Torsani, 45' st Balducci, 48' st Andreani. Ammoniti Manconi e Toromani. Corner 3-4. 

SECCHIANO Il Novafeltria conquista la terza vittoria su quattro in campionato, al termine di una partita rocambolesca con tre espulsi e un finale "thrilling": Andreani, autore di una grande parata su Gravina, decisiva ai fini del risultato, si fa infatti espellere per doppia ammonizione nel recupero, costringendo Cappello a vestire i panni del portiere. Il Misano arrivava a Secchiano da capolista, con tre vittorie su tre e si è arreso, nonostante la qualità del suo gioco e un Gravina che si dimostra ancora una volta giocatore di categoria superiore. 

La gara, tra Novafeltria e Misano, si sblocca al 1' grazie alla caparbietà del giovane Sartini, che salta un avversario sulla trequarti, serve rasoterra al limite dell'area Toromani, bravo a chiudere il triangolo. Sartini pennella con il mancino e sul secondo palo è pronto il classe 2004 Aymane Frihat che di sinistro infila da pochi passi Pontet. Il Misano prova a reagire e al 21' sfiora il pareggio con un sinistro in area di Antonelli, ben servito da un cross rasoterra di Nigro, ma la mira è alta. Al 24' Soumahin si invola ed entra in area, ma viene fermato dalla pronta uscita bassa di Pontet. Al 27' Gravina si gira e calcia di destro, chiamando alla presa a terra Andreani. Il duello si ripete sessanta giri di lancette dopo e questa volta ha del prodigioso l'intervento del portiere: magia di Gravina che calcia a giro con il mancino dal limite dell'area, la palla sembra destinata all'incrocio dei pali alla destra dell'estremo difensore di casa, che con un colpo di reni d'altri tempi riesce nella parata miracolosa. Santoni cerca la porta di destro su punizione dal vertice sinistro dell'area, al 42', ma Andreani blocca con sicurezza sotto la traversa. Nel recupero il Novafeltria, che ha perso per infortunio Semeraro (al suo posto il neo acquisto Boschetti), raddoppia con uno splendido contropiede: il 2002 Radici, entrato in area, calcia di piatto sul rimbalzo della sfera, inventando un pallonetto che lascia di stucco l'incolpevole Pontet. 

La ripresa offre meno emozioni e il rosso comminato al 64' a Torsani sembra facilitare il Novafeltria, chiamato a difendere due gol con l'uomo in più. Il Misano cerca la porta da fuori area con Santoni al 68' e trova il gol all'83' grazie a una magia di Gravina. Lanciato in area, defilato sulla destra, l'attaccante arretra e rientra sul sinistro, evitando un paio di difensori e infilando con una potente conclusione Andreani, beffato sulla sua sinistra. Il Novafeltria si difende comunque con attenzione, con il brivido finale: prima l'espulsione di Balducci al 90, tre minuti dopo il rosso per Andreani, prima di un corner per il Misano, ma il suo sostituto - il difensore Cappello - non deve sporcarsi i guanti. 

ric.gia.


 

< Articolo precedente Articolo successivo >