Venerd́ 22 Ottobre00:46:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riapre stagione raccolta funghi, attenti a quelli tossici: le regole

Per consulenze riapre lo sportello micologico della provincia di Rimini

Attualità Rimini | 13:02 - 28 Settembre 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Con il finire dell’estate, inizia il periodo di crescita dei funghi e con questo si ripropongono i problemi legati alla raccolta ed al consumo di funghi non corretto. L’Ispettorato Micologico del Dipartimento di Sanità Pubblica, da martedì 4 Ottobre  riprenderà così l’attività di consulenza e certificazione funghi, sia a privati cittadini che agli esercenti il commercio. E' necessaria prenotazione (per l'ambito territoriale di Rimini 0541 707290). 

LE REGOLE L'Ausl Romagna raccomanda di evitare la raccolta di funghi indiscriminata, nel rispetto dell’ambiente e avendo presente che tutti i funghi sono importanti per l’ecosistema; di evitare il consumo di funghi in grandi quantità ed in pasti ravvicinati essendo un alimento difficile da digerire; di  evitare il consumo di funghi da parte di persone che soffrono di intolleranze alimentari o disturbi dell’apparato digerente, donne in gravidanza e bambini; di evitare il consumo di funghi raccolti da privati cittadini o posti in vendita senza la certificazione di commestibilità rilasciata da professionisti abilitati. L'Ausl ricorda infine che quasi la totalità dei funghi commestibili provocano disturbi, o veri e propri avvelenamenti, se consumati crudi, poco cotti o in quantità eccessive.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >