Sabato 16 Ottobre06:06:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Spariscono striscioni per la nuova viabilità della Marecchiese, il comitato protesta: "censura"

"Erano posti in proprietà private, non dovevano essere tolti", spiega Valmarecchia Futura

Attualità Novafeltria | 12:44 - 28 Settembre 2021 Uno degli striscioni affissi dal comitato Uno degli striscioni affissi dal comitato.

Il comitato Valmarecchia Futura, formato da cittadini e nato con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema viabilità in Alta Valmarecchia, accusa l'Anas di censura. Il casus belli è la rimozione degli striscioni - sollecitanti interventi sulla viabilità, anche attraverso un nuovo tracciato stradale - che erano stati posti in proprietà private ("con il consenso di aziende e cittadini interessati", precisa il comitato) prospicienti il tracciato della strada Marecchiese. In precedenza erano stati installati cartelli ai bordi della strada e anche in quel caso Anas era intervenuta, provvedendo all'immediata rimozione. Così, i promotori del comitato avevano deciso di optare per una soluzione alternativa. Oggi (martedì 28 settembre) Valmarechia Futura parla di "tregua finita". Aggiungendo: "ci sono fatti che fanno capire che la strada del dialogo, della coesione, dell'impegno comune, quando coinvolge la pubblica amministrazione diventa frequentemente ritardo, burocrazia, supponenza" e ora "anche censura".  Motivata, secondo il comitato, anche "dalle elezioni e dai tour dei plenipotenziaria della politica che è bene non vedano che la gente protesta". Non solo Anas è dunque il soggetto  destintario delle accuse del comitato, ma - secondo quanto accennato nella nota - anche chi ha effettuato le segnalazioni per la rimozione dei cartelli ("sappiamo chi ha rimosso i cartelli, cioè Anas, ma non chi li ha fatti togliere", precisano dal comitato). "La soffocante oppressione del Pubblico che immagina e decide quel che serve a cittadini e imprese, senza ascoltare e chiudendosi nella torre d’avorio inattaccabile, ha superato il limite", chiosa il comitato che annuncia azioni di protesta.

ric.gia.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >