Domenica 24 Ottobre13:27:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mercati finanziari: occhi puntati su fondi esg, criptovalute e listini Ue

Il mercato azionario continua ad essere sempre al centro dell'attenzione

Attualità Nazionale | 06:57 - 28 Settembre 2021 Mercati azionari Mercati azionari.

Il mondo dei mercati finanziari è costantemente in evoluzione. In questo particolare periodo i cambiamenti sono più evidenti perché anche la vita di tutti i giorni, sia delle persone che delle imprese di ogni dimensione, si è dovuta adeguare ad una nuova realtà. Ci sono state modifiche anche nell'approccio e nel comportamento di trader ed investitori: il mercato azionario continua ad essere sempre al centro dell'attenzione, ma cresce l'interesse verso altri tipi di asset.
 

Bisogna ad esempio sottolineare il grande ritorno delle criptovalute, ed in particolar modo delle cento monete virtuali con la maggiore capitalizzazione, e la riscoperta degli investimenti sostenibili tramite i fondi ESG. Giusto per rendere un'idea, solo in Europa questa specifica tipologia di prodotti finanziari raccoglie qualcosa come cento miliardi di euro ad ogni trimestre. Cerchiamo di capire quali sono le migliori opportunità disponibili oggi sui listini del Vecchio Continente e non solo.
 

Cambia il comportamento degli investitori: più attenzione alla sostenibilità con i fondi ESG
 

In uno scenario così mutevole, la migliore arma a disposizione degli investitori è l'informazione. Restare sempre aggiornati è fondamentale, così come conoscere le mille anime dei mercati finanziari e dei suoi protagonisti: piattaforme, asset, strumenti finanziari e così via. A questo proposito può essere utile consultare portali di approfondimento come, ad esempio, AbcFinanze dove trovare notizie, guide e contenuti sempre aggiornati pensati per aiutare gli utenti a muoversi con consapevolezza nei mercati finanziari.
 

Come detto, il comportamento degli investitori sta subendo delle modifiche. In passato durante i periodi più duri c'era la tendenza a mettere al riparo le proprie finanze puntando su prodotti siucri come i titoli di stato di lunga durata o i beni rifugio come l'oro. Oggi, anche durante le crisi o i periodi di difficoltà, viene mostrata sempre più attenzione all'investimento sostenibile. Ne è una palese testimonianza il crescente successo dei fondi ESG.
 

Si tratta di fondi che costruiscono il loro portafoglio con il solito obiettivo di ottenere un rendimento, ma puntando su imprese attive nella tutela dell'ambiente, nella responsabilità sociale e nella trasparenza della gestione. La sigla ESG infatti indica enviroment, social e governance. Pur non avendo molta libertà di azione (i fondi ESG devono rispettare alcuni paletti), questi investimenti stavano dando ottimi risultati prima della pandemia e presto dovrebbero risalire la china.
 

Cripotvalute le nuove regine dei mercati finanziari?
 

Le criptovalute sono ormai da qualche anno l'oggetto del desiderio di tantissime persone. Parliamo di un mercato ancora decisamente giovane, in continua espansione, ma anche molto volatile. Negli ultimi mesi abbiamo assistito a rally impetuosi e tonfi altrettanto clamorosi, ma in questi giorni il mondo crypto sembra rispondere bene ai sentori di contrazione che aleggiavano nell'aria. Il Bitcoin resiste intorno ai 44.000 dollari, L'Ethereum è ancora forte sopra i 3.100 dollari.
 

In linea di massima tutte le più importanti monete virtuali stanno tenendo botta: il comparto si mostra forte, anche se rimane sempre difficile fare delle previsioni. Secondo alcuni analisti le movimentazioni alternate dei giorni scorsi sarebbero il sintomo di una fase di accumulazione che potrebbe portare ad una bull run importante. Da monitorare sullo sfondo le preoccupazioni di banche e governi che non sembrano gradire il “far west” delle migliaia di crypto esistenti.
 

La reazione dei listini UE
 

La recente crisi di Evergrande ha avuto un peso importante anche sui listini europei. Secondo fonti autorevoli, il governo cinese non avrebbe alcuna intenzione di aiutare il colosso dell'immobiliare, le cui difficoltà si potrebbero ripercuotere su tante altre società. Ma dopo un inevitabile tonfo iniziale, le piazze del Vecchio Continente sembrano essere in grado di rialzarsi, chiudendo in recupero nelle sedute successive.
 

Tra i listini UE spiccano il +0,77 di Francoforte ed il +0,75 di Parigi. In Italia, bene il FTSE MIB, la cui crescita ha sfiorato il punto percentuale, confermando il trend con diverse sedute positive consecutive. Ovviamente quando si parla di investimenti, ed in particolar modo di titoli azionari e criptovalute, è necessario mantenersi sempre aggiornati, perché le cose possono cambiare rapidamente.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >